THE PAINS OF BEING PURE AT HEART ad Ottobre in Italia

THE PAINS OF BEING PURE AT HEART ad Ottobre in Italia

Martedì 23 Ottobre – Torino, Astoriavia Berthollet, 13 – Torino / Info: www.astoria-studios.com
Mercoledì 24 Ottobre – Roma, Circolo degli Artistivia Casilina Vecchia, 42 – Roma / Info: www.circoloartisti.it
Venerdì 26 Ottobre – Bologna, Covoviale Zagabria, 1 – Bologna / Info: www.covoclub.it
Sabato 27 Ottobre – Padova, LooopInfo: www.pleaserepeat.it / www.grindinghalt.it

Info tour:www.grindinghalt.itwww.facebook.com/grindinghaltconcerti
I THE PAINS OF BEING PURE AT HEART sono una band indie pop di New York, formata dal cantante e chitarrista Kip Berman, il batterista Kurt Feldman, Alex Naidus al basso e Peggy Wang a tastiere e voce. A Gennaio 2012 Connor Hanwick dei The Drums è entrato in formazione come membro live.
L’omonimo album d’esordio dei quattro newyorkesi è arrivato nel 2009, pubblicato dalla Slumberland records (Veronica Falls, Weekend, Crystal Stilts, e i dischi di Frankie Rose sono solo alcuni degli artisti che hanno lavorato con la celebre label di Washington), come seguito alle molteplici release di sette pollici usciti tra il 2007 e il 2008. L’esordio dei Pains … colpisce subito nel segno, e la band diventa manifesto della nuova scena indie americana insieme a Vivian Girls, Crystal Stilts, e Crystal Antlers. Il loro esordio entra non solo nelle chart di gradimento delle più importanti riviste e siti web del settore, ma addirittura raggiunge il numero nove della Heatseeker chart di Billboard. Al successo dell’esordio seguono tour in tutto il mondo, e la presenza ai più importanti festival europei. Da ricordare una loro storica apparizione da protagonisti al Primavera Sound di Barcellona del 2009, anno dominato dalle nuove realtà indie rock americane.
Uno dietrto l’altro vengono pubblicati l’Ep ‘Higher Than The Stars’, e nel 2011 il secondo album ‘Belong’. ‘Belong’ è un fulmine a ciel sereno, un album capace di confermare l’originalità dei quattro americani e renderli la più seria proposta della scena indipendente americana. Il disco si spinge alto nelle classifiche ed entra nella top 100 dei più venduti negli states. Nel 2012 i Pains … in occasione del Record Day Store hanno pubblicato ‘Acid Reflex Ep’, mini album con remix ad opera di St. Etienne, Washed Out, e Twin Shadow.
I The Pains Of Being Pure At Heart sono dei predestinati, sicuramente una delle band più carismatiche, con personalità e capacità partorite nate ultimi anni, una delle poche capaci di resistere alle effimere mode del pop e di far crescere il numero di fan ad ogni loro show. Musicalmente riconducibili allo shoegaze inglese, ai My Bloody Valentine, al pop degli Smiths e alla melodia lo-fi senza tempo dei The Vaselines, ma anche figli del noise americano di Nirvana e Dinosaur Jr. e del pop alternative raffinato degli Smashing Pumpkins.
Dal vivo sono una macchina rodata da centinaia di concerti, tour in ogni parte del globo e guest con i più grandi nomi del mondo della musica. Nel 2009 in Europa come guest delle Vivian Girls riuscirono dopo pochi show a diventare headliner del tour e relegare le Vivian nel ruolo di supportig act.
Ad Ottobre a due anni di distanza dalla loro ultima apparizione tornano in Italia i THE PAINS OF BEING PURE AT HEART, sull’onda del grande successo di pubblico e critica del loro ultimo album ‘Belong’. Il quartetto newyorkese suonerà il 23 Ottobre all’Astoria di Torino, il 24 al Circolo degli Artisti di Roma, il 26 al Covo di Bologna e il 27 al Looop di Padova. I The Pains of Being Pure at Heart sono la band di punta del movimento indie rock statunitense, capaci di rielaborare in modo personale l’eredità pop degli Smiths, e la potenza romantica degli Smashing Pumpkins. A Febbraio 2012 in occasione del Record Store Day i The Pains … hanno pubblicato ‘Acid Reflex Remixes Ep’, con remix ad opera di St. Etienne, Washed Out e Twin Shadow.
Streaming audio integrale di ‘Belong’, ultimo album dei The Pains Of Being Pure At Heart -http://www.thepainsofbeingpureatheart.com/music