LINDSAY ELL – UNA CANADESE A NASHVILLE

LINDSAY ELL – UNA CANADESE A NASHVILLE

“Mio padre vi dirà che quando ero piccola, l’autoradio doveva essere  sempre  sulla stazione country”, spiega Lindsay Ell.
“Se mio fratello maggiore cambiava la frequenza, lo pregavo perchè la rimettesse dov’era prima. Eravamo arrivati al punto che se stavano ascoltando qualcosa di diverso, tutto quello che facevano quando io entravo in macchina, era automaticamente cambiare frequenza sulla stazione country. “

Canadese di Calgary  trapiantata a Nashville, Lindsay Ell nasce in una famiglia dalle profonde radici musicali, inizia a suonare il piano in tenera età, e partecipando a vari “Bluegrass camps“, impara a suonare la chitarra e si appassiona alla musica country.

La passione e lo studio di Lindsay le sono servite bene, portandola a diverse opportunità uniche, tra cui l’apertura del concerto per  l’icona
blues Buddy Guy; tuttavia, il suo primo viaggio a Nashville è stato il catalizzatore che ha fatto decollare la sua affinità con la musica country. “Quando sono arrivata qui, era come se fossi a casa”, “non avevo bisogno di mettere su una facciata per nascondere chi ero o non ero. Nashville mi ha fatto capire chi sono e chi ho intenzione di essere.”

Una grandissima opportunità si presenta nell ottobre 2013, quando Lindsay Ell segue “The Band Perry” nel loro tour mondiale, 50 date tra Europa ed America del nord, che la tengono occupata fino a marzo 2014.

Oltre che la sua bellissima voce, il suo punto di forza è la chitarra, consapevole delle sue doti, Rolling Stone, BillboardGuitar World, L’hanno inserita tra i chitarristi più promettenti del 2014. Ma Lindsay preferisce che prima di tutto  la gente si concentri sulla sua voce come artista country, e nonostante le faccia piacere quando si complimentano per come suona la chitarra e il piano, sarebbe più felice se venisse apprezzata anche l’artista che c’è dietro essi, con tutte le sue mille sfumature.

Per arrivare a quel punto, lei sa che la radio sarà fondamentale,e non vede l’ora che il momento arrivi.
“Andare in un tour nelle radio e avere la possibilità di condividere la mia musica e mostrare alla gente come sono pronta continua ad essere uno dei passi più emozionanti che abbia mai fatto.”
Dopo aver trascorso un decennio nell’industria della musica difronte a un palco, Lindsay Ell è più che pronta per questo passo.
“Suonare dal vivo, affinare il mio mestiere e crescere come performer live, prima di fare il mio primo tentativo serio di artista in studio di registrazione e ottenere airplay in radio, mi dà una base che molti artisti proprio non capiscono. Ho avuto le corde che si spezzavano, i monitor che si spegnevano e microfoni con le pile scariche. ho visto tutti i tipi di folle…A volte ho suonato davanti a nessuno, mi sento
Tutto questo mi ha aiutato ed ora mi sento pronta come cantante e musicista.
Ho fiducia come performer. Ho scritto per anni e, da quando mi sono trasferita a Nashville, ho trovato il modo migliore per comunicare chi
sono. Mi sento a mio agio in una sala conferenze con sei persone o come quando sono di apertura per Keith Urban davanti a migliaia di persone.
Non è poi così diverso. Entrambe le cose sono emozionanti, ad ogni modo, io sono pronta ad andare.”

Noi la incontreremo il 4 marzo insieme a Luke Bryan, nel frattempo ecco il suo video!



Related Articles

IRON MAIDEN: Maiden England sbarca in Italia

Sabato 8 giugno Milano (Rho), Fiera Milano Live IRON MAIDEN saranno a Milano nell’estate 2013 con il loro MAIDEN ENGLAND

Eugene Chadbourne, Prinzhorn Dance School, Kaos Manetti!, In Zaire: dal 15 al 17 Marzo al Leoncavallo

Questa settimana la sperimentazione di Eugene Chadbourne, leggenda dell’underground internazionale. Direttamente da Brighton i Prinzhorn Dance School per presentare il

Noemi, Made in London Tour: da oggi disponibili i biglietti per le date di Roma e Milano

          DA OGGI DISPONIBILI I BIGLIETTI PER LE DATE DI ROMA E MILANO 17 APRILE MILANO

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.