Il make-up per una serata speciale: Natalie Portman Cannes 2015

Il make-up per una serata speciale: Natalie Portman Cannes 2015

La tipica frenesia di Cannes ci accompagna in questi giorni di primavera in cui si alterna piacevolmente caldo torrido a freddo polare, con gran sfoggio di abiti, personaggi illustri e celebrità. Dal 1946, è sempre gara per lasciare il segno sul tappeto rosso. E non solo a livello cinematografico. Devo però notare che, complice forse il fuso orario o delle luci impietose ( o magari tutte e due le cose assieme) ho trovato molti attori discretamente provati e molto tirati nei lineamenti.  In pochi si salvano. Una delle mie preferite è la sempre-eterea-che-non-sbaglia-un-colpo Natalie Portman. L’attrice sceglie un look super chic e minimal. Ci vuole una gran personalità per indossare un’abito dello stesso colore del red carpet. E lei sicuramente ce l’ha.

Natalie-Portman 473173030

Ecco come riprodurlo per una serata speciale. Ready? Go!

Cosa vi occorre:

idratante, primer, fondotinta, correttore, cipria trasparente, illuminante, terra mat, blush rosa, ombretti nude, eyeliner in gel, mascara, matita per le sopracciglia, rossetto nude mat.
Come pennelli sono indispensabili: pennello da cipria e eyeliner. Se siete disperate avete una buona manualità potete sfumare gli ombretti tranquamente con le dita, ma solo se sono setosi (con quelli opachi fareste un disastro).

Step:

ZERO_preparazione del viso
Su viso pulito e tamponato applicate un po’ di crema idratante, massaggiate e lasciate asciugare. Oltre a rilassarvi, questo piccolo dettaglio riesce a cambiare in meglio la tenuta degli altri prodotti.

UNO_base
Stendete un velo di primer. Successivamente, il fondotinta quasi fosse una seconda passata di crema, ma non fatelo assorbire troppo. Nella famosa zona a T, picchiettate. Sfumate bene all’attaccatura dei capelli e sulla mandibola. Applicate il correttore, anche miscelato con il fondo su occhiaie, palpebre e contorno labbra. Aspettate qualche minuto così si assesta il tutto. Passate pochissima cipria con movimenti circolari. Applicate l’illuminante sullo zigomo e la terra subito sotto per un finish più trimensionale, seguito dal blush -dalla tempia alla guancia- che andrà ad uniformare il tutto.

DUE_occhi

Natalie non si fa terrorizzare dal clichè “Se sei castana con gli occhi castani, non truccarti di marrone!” e si lancia in un ombretto dalle sfumature calde e multisfaccetate.

Applicate un ombretto neutro (dallo champagne al cioccolato) sulla palpebra e sfumatela bene in base alla conformazione dei vostri occhi. Passate una linea di matita nera, sfumate, e applicate una linea sottile di eyeliner nero. Una passata di mascara, bella decisa.. e via. Non dimenticate la parte inferiore dell’occhio. Definite le sopracciglia con la matita, ma non snaturate eccessivamente la vostra forma naturale.

TRE_labbra
Applicate un rossetto nude. Tutte le declinazioni del beige rosato vanno bene. Se avete il contorno labbra irregolare, utilizzate una matita tono su tono.

LAST but NOT LEAST_check
Controllate che sia tutto a posto. Fatto? Ok! Siete pronte!

Opening Ceremony & "La Tete Haute" Premiere - The 68th Annual Cannes Film Festival Actress Natalie Portman and her husband choreographer Benjamin Millepied pose on the red carpet for the opening ceremony and the screening of the film "La tete haute" out of competition during the 68th Cannes Film Festival in Cannes


La chicca del giorno:

Appena applicato il fondotinta e siete prossime a una crisi di nervi?

Smart: Esistono pochissimi brand low cost che non vi faranno sentire la mancanza di uno di marca. Mi raccomando non sceglietelo mai né troppo scuro né troppo chiaro. E nessun stacco con il collo. Il fondotinta non deve vedersi! Siete convinte di applicarlo nel modo giusto, ma fa comunque un effetto a macchie? E’ per questo che è importante stendere l’idratante, così questa funzione non dovrà svolgerla il fondotinta. Ed è per questo che rischia di depositarsi in alcune zone e in altre tende a scomparire. Il primer, ci fa sognare con il suo effetto di perfezione istantanea ma…riservatelo soltanto alle occasioni speciali: la sua composizione siliconica, non fa respirare la pelle un gran che.

Top: Il fondotinta di marca è una garanzia. E’ una delle poche cose su cui lesinare è un vero peccato. Ricordate che non va mai provato ne sulla mano ne sul polso, ma sulla mandibola. Una volta scelto il vostro preferito, sappiate che è normale che possa andare bene in inverno e poi non piacervi più in estate. E non è solo un problema di abbronzatura, ma di texture. Non è colpa del fondotinta, ma della nostra pelle che, essendo un organo, ha esigenze specifiche in ogni momento dell’anno. In questa stagione abbandonate quelli troppo cremosi o nutrienti, l’effetto lucido è dietro l’angolo. Scegliete la consistenza giusta e non sbaglierete.



Related Articles

Il Ragno Rosso – al cinema dal 19 gennaio 2017

“Nel mio film ho scelto di non dare risposte o spiegazioni sul male ma di fornire indizi sulle motivazioni dei

Amy Winehouse , fuori la colonna sonora di “Amy”, il film

Della la straordinaria uscita cinematografica ad opera di Nexo Digital e Good Films ne abbiamo parlato lungamente in una recensione

FLASH MUSIC NEWS

MOTÖRHEAD, IL NUOVO DISCO IN USCITA IN AGOSTO È “BAD MAGIC” Tornano con un nuovo album i MOTÖRHEAD, uscirà il

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.