Upcycle Sounday e Sangue Disken, musica, relax e zero hipster a Milano? si può!

Upcycle Sounday e Sangue Disken, musica, relax e zero hipster a Milano? si può!

Nella Milano dell’Expò e dei grandi eventi, in una Estate che si prepara ad arrivare con la sua vagonata di Mega Festival con grandi nomi; in molti, apparentemente contro tendenza, cercano un luogo dove rilassarsi e godersi della buona musica in relax totale e reale.

Se siete alla ricerca di locali non “Hipsterizzati”, senza finti alternativi, privi delle bolge disumane dei club di tendenza, insomma, uno di quei luoghi come ce n’è a bizzeffe nel Nord-Europa e che – per qualche strano motivo – diventa più difficile da trovare man mano che si scende verso il mediterraneo… bhe, Upcycle è il locale che fa per voi.

up

Upcycle è un urban bike cafè di ispirazione nordeuropea. Uno di quei posti – rari dalle nostre parti – in cui si sperimenta un modo diverso di vivere e condividere la convivialità, il tempo e persino il lavoro. Upcycle è uno spazio per incontri e dibattiti su viaggi, diritti, esperienze e stili di vita sostenibili. Come una bicicletta. Upcycle è una gioiosa depandance del distretto di co-working e innovazione sociale di AvanziSostenibilità per azioni. O forse è il contrario. Decidete voi. Upcycle è un posto dove leggere e lavorare senza sentirsi fuori posto e senza l’ansia di consumazione.

Un paradiso del relax recuperato da un ex garage abbandonato in via Ampère 59 (zona lambrate/loreto, Milano) che da ormai qualche tempo ospita una delle Domeniche più interessanti anche dal punto di vista degli appuntamenti musicali: 

Upcycle Sounday e Sangue Disken

Upcycle Sounday è una rassegna di musica dal vivo curata dall’etichetta indipendente Milanese Sangue Disken.

Cantautori, musicisti, principalmente di Milano o dintorni (fino ad ora tutti italiani) si danno il turno ogni domenica. Sul palchetto dell’Upcycle si alternano i generi -dal folk, reggae, pop-rock all’lectro-pop- sono già passati Edoardo Cremonese, Giorgieness, Edipo, Bianco, Old Fashioned Lover Boy, I’m Not a Blonde. Il concetto è abbastanza unico nel suo genere considerando la qualità musicale e la cura del tutto. Le locandine sono realizzate da una giovane artista dallo stile molto punk, Miss GoffEtown – ogni tanto la domenica potete vederla armata di pennarelli e quaderno che disegna durante i live.

disken

I concerti sono gratuiti e iniziano tassativamente alle ore 19.00 -il locale chiude alle 21.30.
Atmosfera e super relax che, per passa parola ,ha fatto scoprire il locale da molti addetti ai lavori del campo discografico. Non è raro trovare durante le esibizioni musicisti, discografici e personaggi della Milano più creativa.

Upcycle Sounday ogni domenica dalle ore 18.00 alle ore 21.30 all’Upcycle Milano Bike Café via Ampère, 59 (http://www.upcyclecafe.com)
curato da Sangue Disken, interessante nuova etichetta discografica che cura la rassegna (https://sanguedisken.bandcamp.com)

Il prossimo appuntamento

DOMENICA 24 MAGGIO 2015
GIULIANO DOTTORI
DALLE 18

Per la prima volta come musicista da Upcycle Sounday, Giuliano Dottori, veterano della scena indipendente italiana (Amor Fou) a presenterà il suo ultimo album “L’Arte della Guerra Vo.2”.

Per le altre date ed eventi organizzati dal locale: https://www.facebook.com/UpcycleMilanoBikeCafe?fref=ts


Tags assigned to this article:
Giuliano Dottorisangue diskenupcycle

Related Articles

Milano come Seattle, 30 Marzo-Serraglio: l’omaggio italiano a Layne Staley, Kurt Cobain e Chris Cornell

Milano come Seattle, 30 Marzo-Serraglio: l’omaggio italiano a Layne Staley, Kurt Cobain e Chris Cornell

Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet, recensione del film

Dopo due anni dall’uscita nelle sale cinematografiche francesi, è arrivato anche in Italia l’ultimo lavoro di Jean-Pierre Jeunet, noto ai

“Don’t shoot the painter”, e riprendete in mano le vostre vite

Premessa:    Io non ce la faccio; non ce la faccio a fare la finta buonista, perché il politically correct

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.