Il make-up di Joy Williams

Il make-up di Joy Williams

Volete realizzare un trucco super veloce per l’estate e non sapete nemmeno da che parte incominciare?

Prendete spunto da Joy Williams, cantante folk statunitense dallo sguardo melanconico ma dalla risata contagiosa.

8684dafd926507fc1ee4537a84be196c 108989bfbbd8f33bb0ef235d8c1c18f3

Quando scopri grazie a Spotify un duo folk pluripremiato che ti piace inaspettatamente tantissimo, cosa fai? Come la migliere delle stalker cerchi tutto su di loro. Foto, video, live, tweet, fan club. Ma sì. Di tutto. E cerchi il loro prossimo concerto, ovviamente. Che scopri non ci sarà mai, visto che si sono giusto sciolti da un anno. Ah. Ma COME? Superato lo shock iniziale e l’odio tipico dei nuovi fan costellato di allora-non-li-ascolto-più … e dopo l’elaborazione del lutto, ritorna un tiepido e dolce affetto che te li fa irrimediabilemnte apprezzare ancora. E ancora. Ed ecco perchè oggi voglio parlarvi dei The Civil Wars. I motivi della loro rottura è avvolta nel mistero. Insieme erano stupendi da ogni punto di vista. Lui, John Paul White, ha una voce che mi fa impazzire notevole e un modo di suonare la chitarra che ciaoproprio. Ok. Tolgo la modalità occhi-a-stellina. Dicevo … Sebbene abbia preso l’annuncio del nuovo album di Joy da solista come una pessima notizia – a conferma che la loro reunion è ancora lontana, se mai ci sarà – mi sono dovuta ricredere.

Dotata di una bellezza malinconica e pensierosa, Joy ha una voce che ti dà indietro qualcosa, no matter what. Mi ricorda l’introspezione che fanno certi attori con cui lavoro, quando pensano a qualcosa di particolare per far emergere quella sfumatura, quell’inflessione, quel sentimento. Non so davvero perchè, soprattutto per me – poi – che ho sempre ascoltato tutt’altro, ma fa pensare che lei senta davvero le parole che canta… e questo mi trasmette un mix di inquietudine e gioia indescrivile che mi fa riascoltare i brani mille volte, tipo drogata. Il suo look così semplice e senza fronzoli, molto delicato e addirittura funzionale nella vita di ogni giorno, mi ha ispirata per il tutorial di oggi.

56b35c8479dc4bf446a17ae305173f7e 0da291ad69ac51ad6f603e18f961bb8b

Ecco come riprodurre il suo make-up! Ready? Go!

ZERO_preparazione del viso

Su viso pulito e tamponato applicate un po’ di crema idratante, massaggiate e lasciate asciugare. Oltre a rilassarvi, questo piccolo dettaglio riesce a cambiare in meglio la tenuta degli altri prodotti.

Utilizzate una crema che abbia un SPF all’interno, ma solo se uscite di giorno. Si, si, anche se siete in città. La sera, il filtro protettivo può bloccare la traspirazione, quindi andate a dormire con una crema idratante universale, adatta alla notte o un doposole.

UNO_base

Applicate con un pennello il fondotinta minerale. Sfumate bene all’attaccatura dei capelli e sulla mandibola. Se ne sentite il bisogno, non fate a meno del correttore, ma ricordatevi che le texture cremose vanno asempre applicate prima di quelle polverose. La vostra zona T vi fa impazzire? Passate pochissima cipria minerale con movimenti circolari del pennello. Un tocco di blush sulle guance non può mancare per darvi quell’effetto frizzante e healthy. I colori? Pesca, rosa e se siete abbronzate albicocca o biscotto.

DUE_occhi

Sfumate un tratto di matita wp nera con un pennello per occhi. Una passata intensa di mascara… e via. Se sapete già che siete soggette a sbavature varie andate dirette con quello wp. Waterproof, insomma.

TRE_labbra

Scegliete un rossetto wp e applicatene due goccie su labbra appena ammorbidite dal burrocacao. L’effetto sarà radioso e super naturale!

LAST but NOT LEAST_check

Controllate che sia tutto a posto. Fatto? Ok! Siete pronte!

53f4bb93dde579a20793010be65388fc


La chicca del giorno:

Appena applicato la matita per occhi wp e siete prossime a una crisi di nervi?

Smart: le matite wp hanno il pregio di rimanere a lungo e lo svantaggio di asciuarsi in poci secondi una volta applicate. Quindi dovete essere veloci! Se vi piace un’effetto sfumato, non truccate tutti e due gli occhi subito (anche se sarebbe corretto, per un discorso di simmetrie), ma un occhio per volta. Così avete tutto il tempo. Le matite wp hanno spesso una mina grossa e morbida, se avete paura di sbagliare all’inizio perchè vi viene un tratto più spesso di quello che pensavate con alcune, non è sufficiente temperare. Prendete un pennellino per eye-liner, e prendete il prodotto dalla matita stessa. Si, si, come se fosse un eye-liner. Esistono dei brand low cost che producono delle buone matite wp, attente ai colori più sgargianti o con glitter  perchè tendono ad essere più indelibili del previsto (aiuto!)

Top: Non sempre più spendi e più hai, esiste infatti la possibilità che la matita di marca che stiate per acquistare possa rivelarsi asciutta e la sua stesura impossibile. Fate delle prove, quando siete in profumeria. La mina deve scorrere fluida, morbida, setosa e il tipo di nero è molto intenso. Il tratto deve asciursi in breve tempo e non lasciare traccia sfregando con la mano, ma facilmente con lo struccante wp apposito. Così, troverete la matita perfetta per voi!



Related Articles

Arriva al cinema Finding Fela.

Finding Fela del regista Premio Oscar Alex Gibney racconta la vita, la musica, il ruolo politico e culturale e l’ eredità

Beck’s UNacademy Live, programma

É partito Beck’s UNacademy Live, dopo il successo dell’opening di Emis Killa nuovi artisti si aggiungono al calendario: 5 luglio –

Spandau Ballet: ecco il trailer del film che verrà presentato a Roma alla presenza della band

Se gli anni Ottanta resteranno per sempre una pietra miliare nella storia del costume e della cultura del secolo scorso,

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.