Tormento, Dentro E Fuori

Tormento, Dentro E Fuori

Tormento sta tornando.

A grande richiesta il nuovo album dell’icona rap italiano anni ’90 torna dal 2 Giugno 2015 negli store digitali e nei migliori negozi di dischi, segnando così il ritorno alle origini in chiave contemporanea di un artista lungimirante che è tutt’oggi, non solo precursore di un genere, ma padre (o meglio “zio”) di uno stile, che rappresentò per molti rapper una preziosa fonte d’ispirazione in un’epoca in cui la scena rap italiana era ancora in stato embrionale.

Era infatti il 1994 quando un giovane duo rap si impose sulla scena italiana, ben prima che questo genere diventasse popolare. Si parla, ovviamente, dei Sottotono, gruppo composto da Tormento e Fish, che sin dalle prime hits ottenne risultati eccezionali fino a sfiorare le 500.000 copie vendute, traguardo ancora ineguagliato dalle rapstars italiane di oggi.

Dentro e Fuori” è l’album che segna la rinascita artistica di Tormento, che si presenta al pubblico in una versione matura, adulta e consapevole, capace di conciliare universi e sonorità apparentemente distanti fra loro: rap ed elettronica, pop e blues, vecchia e nuova scuola, innovazione ed appartenenza.

“Se avessimo il coraggio di gettare semi lasciando fare alla natura potremmo avere grandi sorprese, ne sono certo”. Così Tormento definisce il punto di partenza, ma anche il traguardo di un nuovo percorso musicale indipendente, costruito attorno all’essenza di uno storytelling reale di dieci anni di vita vissuta tra goal e delusioni.
 Storie che stupiscono musicalmente in primo luogo l’artista che con “Il mondo dai tuoi occhi”, brano dedicato al figlio, si riscopre melodico e afferma: “Mio figlio è colui che ha scalzato la musica dal primo posto nel mio cuore ed è per lui che ho voluto ridisegnarmi completamente”.

In “Dentro e Fuori” non manca di certo il rap da club e nemmeno i featuring con i grandi nomi italiani del settore come Guè Pequeño (Club Dogo), i 2ndRoofEmis Killa e Coez che concepiscono insieme a Tormento tre di quelle tracce che difficilmente fanno restare fermi.

11205600_10153318708298674_2520594899065810052_n

La produzione dell’intero progetto è curata da Shablo, esperto produttore multi-platino, con il quale Tormento riscopre e reinventa fin dalle origini le sonorità dei Sottotono, accostandole ad un sound nuovo e potente, inesplorato ed a tratti tagliente, segno distintivo dell’intero disco.

In “Dentro e fuori” Tormento racconta una storia sopratutto musicale che dall’esterno non sarebbe possibile comprendere, cedendo il posto di “Ambasciatore del Funk”, per orientarsi verso una nuova visione di rap. “Amo ascoltare la musica senza giudicare, assaporandone i suoni e ascoltandone le frequenze” spiega Tormento. “Studiare la vita dei grandi artisti è stato un passaggio molto importante, i loro brani mi hanno spinto alla ricerca di un punto focale in ogni canzone, per poi scoprire come tutto il resto ruoti attorno a questo elemento con spazi intermedi da sezione aurea: la musica”. E poi continua: “Siamo fatti di acqua, di minerali e siamo sostenuti da un suono. Ecco, è questo che è cambiato in me: ho maturato una nuova visione di musica che avevo dentro, ho smesso di pensarla troppo ‘da rapper’, tratto che è stato per me distintivo per 40 anni. Vedo oggi la musica come una medicina naturale e l’album, che nasce su queste basi, è stato un’efficace cura per il mio spirito malato, come malato è d’altronde il rap che non smette di cadere nei cliché dell’ambiente, impoverendosi nei contenuti”.

La musica va nutritaTormento ne è un’esempio tangibile, basti ascoltare brano dopo brano l’intero nuovo album, un viaggio introspettivo dentro e fuori dalle origini di un’icona del rap italiano.


Tags assigned to this article:
Dentro E FuorifishshabloSottotonotormento

Related Articles

GAYMAG – Sanremo? È roba da gay

Maschi attenzione. È provato. Con i continui riferimenti alla cultura omosex, a guardare il festival si diventa gay. (ovvero: Storia

Thom Yorke, 18 giorni di musica

18 giorni, 432 ore o, se vogliamo amplificare ancor di più la sorprendente impresa, 25.920 minuti di musica totalmente inedita

Rkomi, al via l’1 giugno l’ “Io in terra” tour

Rkomi, al via l’1 giugno l’ “Io in terra” tour

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.