Domani inizia il MEI

Domani inizia il MEI

Domani, giovedì 1 ottobre, al via il #nuovoMEI2015, il nuovo MEETING DELLE ETICHETTE INDIPENDENTI, più giovane, social e multidisciplinare, grazie al quale anche quest’anno Faenza (Ravenna) si trasformerà per quattro giorno, fino a domenica 4 ottobre, in un centro nevralgico per la scena musicale indipendente italiana.

Sono già tantissimi gli artisti confermati, per questa Woodstock degli emergenti italiani, che ha festeggiato l’anno scorso il ventennale, tra cui: Cesare Basile e Iosonouncane che si aggiudicano a pari merito il Premio Miglior Artista Indipendente dell’Anno, Roy Paci che viene premiato da Amnesty International, e poi Ruggero De i Timidi, Kutso, Eugenio Bennato, Nobraino, Ghemon, Lo Stato Sociale, Maksim Cristan con la Spada, Ciccio Merolla, Ivan Cattaneo, Dellera, Marco Guazzone, Bobo Rondelli, Ylenia Lucisano, Gli Scontati, Punto e Virgola, Immanuel Casto, Zibba, Erica Mou e Canova.

E tanti gli appuntamenti imperdibili e che abbracciano varie discipline, tra cui la proiezione del trailer della docu serie “Rotte Indipendenti”, la vendita in anteprima del cofanetto in edizione limitata con le prime registrazioni in 45 giri realizzate da Franco Battiato, l’omaggio a Lucio Dalla e la raccolta di cover di giovani artisti, l’omaggio a Pino Daniele da parte di Nello Daniele, e i grandi dibattiti sullo stato della musica indipendente italiana con i più grandi esperti di musica in Italia, i Parlamentari per la Musica guidati da Collina, Ferrara e Bonaccorsi, i maggiori esponenti di  SIAE, con il Presidente del Consiglio di Gestione Filippo Sugar (3 ottobre – ore 18.00) e il direttore genarle della Siae Gaetano Blandini, il Presidente del Nuovo Imaie Andrea Miccichè, e molti altri a testimoniare come il MEI sia ufficialmente la vetrina nazionale della Nuova Musica Emergente italiana.

Anche quest’anno il MEI riunirà artisti emergenti, realtà discografiche, festival ed operatori del settore musicale italiano, trasformando Faenza in una vera e propria città della musica con live, esposizioni, workshop didattici, convegni e premiazione delle migliori realtà indie italiane e con la presenza, unico caso in Italia, dei vincitori di oltre 100 festival e contest per emergenti provenienti da tutta la penisola e selezionati dalla Rete dei Festival. Una vera e propria grande vetrina della nuova scena musicale emergente del nostro paese proveniente dai migliori eventi live.

L’1 e 2 ottobre si svolgerà l’anteprima del #nuovoMEI2015 con i concerti di Omar Pedrini, Musicanti di Grema, Gli Scontati e altri, mentre l’inaugurazione vera e propria della nuova edizione avverrà il 3 ottobre alle ore 14.00 in Sala del Consiglio Comunale a Faenza.

Il 3 e il 4 ottobre saranno due giorni all’insegna del Super MEI Circus con musica live, convegni, esposizioni, performance, attività specifiche rivolte a chi opera nei campi dell’editoria e del fumetto, del videoclip, degli strumenti musicali e tanto altro.

Il 3 ottobre l’evento centrale del MEI sarà la Nuova Notte Bianca, con concerti in oltre 30 spazi della città.

Verranno consegnati i principali premi tra cui: Premi Freak – Sono un ribelle mamma!, la Targa Mei Musicletter ExitWell, il Premio Miglior Artista Indipendente dell’Anno, il PIVI, che quest’anno diventa MEID IN ITALY, il primo Festival del Cinema Musicale, e i premi ai migliori Festival.

Tanti gli appuntamenti speciali, tra cui lo spettacolo musicale “Lontani dagli occhi”, in prima nazionale, tratto dal libro del giornalista e critico Enzo Gentile “Lontani dagli occhi. Vita, sorte e miracoli di artisti esemplari”, il live “Donne in black” tratto dall’omonima compilation, il grande concerto per la “Giornata nazionale per le vittime dell’immigrazione” in Piazza del Popolo, organizzato in collaborazione con iCompany, il music network ideato da Massimo Bonelli che è anche organizzatore del Concerto del Primo Maggio di Roma. Per la prima volta verranno presentati in anteprima i risultati del sondaggio AudioCoop, aderente a WIN, l’associazione mondiale dei discografici indipendenti, sullo stato di salute delle etichette indipendenti in Italia con dibattiti sulle trasformazioni derivanti dal digitale.

Il 4 ottobre vedrà la finale del MEI Superstage ma anche tanti dibattiti e workshop come “Vuoi scrivere una canzone con Zibba?”.

Il Meeting delle Etichette Indipendenti, che ha ospitato ogni anno i principali artisti della scena nazionale ai loro primi passi come, ad esempio, Baustelle, Subsonica, Caparezza, Negramaro e più recentemente Zibba, Erica Mou, Blastema, The Niro e molti altri, si conferma ancora di più come una piattaforma di lancio per tutti gli emergenti della scena indipendente italiana nella nuova versione di #nuovoMEI2015.

Novità di quest’anno a tutela e sviluppo dei nuovi artisti e delle nuove band emergenti: dalla collaborazione tra BeCrowdy (www.becrowdy.com) e MEI nasce quest’anno il #Crowdemerging: il crowdfunding per le band e gli artisti emergenti che vogliono realizzare il proprio progetto musicale d’esordio con la massima tutela e cura.

La squadra del MEI è composto quest’anno da: Giordano Sangiorgi, Roberta Barberini, Cinzia Magnani, Saro Poppy La Nucara, Fabrizio Galassi, Federico Guglielmi, Luca D’Ambrosio, Francesco Galassi, Tiziana Barillà, Dario Cantelmo, Matteo Valtancoli, Michele Lionello, Roberto Grossi, Massimo Roccaforte, Stefano Zurlo, Claudio Formisano, Carlo Testini, Tommaso Zanello, Claudio Fucci, Giangiacomo De Stefano, Alberto Quadri, Fabiana Manuelli, Max Magaldi, Giandomenico Carbone, Guido De Beden, Elvis Ceglie, Alessandra Margiotta, Tonia Chiaramonte, Renato Marengo, Andrea Pettinelli, Giampiero Bigazzi, Marco Berti, Michela Verrillo e tanti altri.

www.meiweb.it



Related Articles

Home Festival, al via a Treviso l’ultimo “festivalone” dell’estate

E’ stata una estate ricca di eventi e Festival come non si era mai vista. Per chi non è ancora

Stone Roses, secondo Noel Gallagher stanno tornando (forse)

Nonostante l’ultimo album degli Stone Roses sia il secondo “Second coming” del 1994, la band non ha mai perso l’apprezzamento

Locus Festival, annunciato il primo ospite: Benjamin Clementine

Locus Festival, annunciato il primo ospite: Benjamin Clementine

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.