La playlist di Erica Romeo, “In viaggio con Erica” for JAYMAG

La playlist di Erica Romeo, “In viaggio con Erica” for JAYMAG

Nuova playlist compilata per JayMag. Questa volta la selezione è di Erica Romeo, giovane cantautrice uscita recentemente con “White Fever”, EP d’esordio dal sapore electro-folk .

Rimasta fedele per molti anni al suo spirito cantautorale, con questo nuovo progetto Erica si discosta dal genere precedente e indossa le vesti di cantante folk inglese, con caratteristiche che per molti versi strizzano l’occhio all’Irish folk, inserendo però diversi elementi appartenenti all’elettronica e alla psichedelia. Erika Buzzo nasce il 1 settembre 1982 a Biella, città dove ha mosso i primi passi musicali. Inizia a suonare la chitarra a 11 anni, a 16 anni i primi palchi e i primi brani inediti: solo nel 2003 viene prodotto il suo primo EP intitolato “Piccola Genesi”, 7 brani ben confezionati dal produttore/compositore e amico Luca Motto. Nel 2007 si trasferisce a Roma alla ricerca di nuovi stimoli musicali, si esibisce accompagnata da diversi musicisti della capitale, come Luca Costantini, Francesco Albanese, Alessandro Vedovini, Stefano Profazi, Andrea Nicolè, oltre a proporsi come solista in alcuni club capitolini. Trascorre parte del 2010 e 2011 a Dublino studiando chitarra con il francese Patrice Revel e continuando a scrivere brani, questa volta anche in lingua inglese. Nel 2012 partecipa allo stage formativo per cantautori presso il CET di Mogol. Collabora con diversi artisti romani, fra i quali il progetto inedito Those_3, prestando voce al brano “Tomorrow has still to come”. Dal 2013 risiede in pianta stabile a Milano. Nel 2014 scrive “Little Corner”, colonna sonora dello spot web di Ibanez Guitar. Nel 2015 suona a Collegno durante l’evento Arci “Musica in mezzo al guado” come Opening act per Vanessa Peters e partecipa anche al contest Supernova Music Fest aggiudicandosi il terzo posto. A giugno partecipa al Meeting del Mare, aprendo il palco ai Verdena e Stato Sociale. 

Ecco la sua playlist “In viaggio con Erica” for JAYMAG…

Di Erica Romeo

erica romeo h

Questa selezione la intitolo “in viaggio con Erica Romeo”, perchè è composta dai brani che più mi hanno accompagnato lungo i miei continui trasferimenti in giro per l’Italia e nei miei momenti di “fuga”…

Iniziamo subito…

OLD MAN – Neil Young
Questa canzone me la suonava spesso papà, ha un’intensità espressiva molto molto forte e fa parte di quei brani non reinterpretabili. Solo Neil la può cantare e suonare, solo lui. Oltre a papà.

ECO DI SIRENE – Carmen Consoli
Una bomba di canzone, a mio avviso, di una Carmen Consoli rivoluzionaria, l’ultima vera cantautrice italiana con la C maiuscola. E’ stata la canzone che mi ha visto sul palco per la prima volta, a 16 anni, e quindi ad essa lego molti ricordi piacevoli.

DON’T GIVE UP – Peter Gabriel
L’ascoltavo da ragazzina, innamorata del sound di Peter Gabriel e la voce di Kate Bush Un testo importante, che porta una frase importante: “Don’t give up”. E io li ho presi alla lettera e non mi sono mai arresa.

CORNFLAKES GIRL – Tori Amos
Non ci sono molte parole da spendere su questo capolavoro del rock femminile anni 90. Intenso, energico e molto molto sgamato – come si dice a Milano. Amo Tori Amos e tutti, dico tutti, dovrebbero ascoltarla.

BOY OF SUMMER – Don Henley
Una canzone che ascoltavo nei momenti di ribellione, quelli in cui avrei voluto lasciare tutto, partire e dirmi: “don’t look back, you can never look back”

YOU FOOL NO ONE – Deep Purple
Energia pura che mi ha accompagnato per molto tempo on the road sulle strade del litorale romano.
Quando la sento, non posso che cantarla come una pazza scatenata! E devo fare attenzione all’acceleratore…

TAKE A PICTURE – Filter
E’ la canzone del mio primo viaggio, che ha segnato la svolta della mia vita. Ogni volta che la sento, mi viene in mente la chiave che gira nel quadro, la marcia ingranata e i miei primi 600 km on the road, da sola.

SENZA PAURA – Meg
So che l’originale non è sua, ma Meg ha talmente tanto groove e interpretazione che per me la canzone è sua. Punto e basta. E come si fa a non ballare?

CHILDREN – Robert Miles
Sebbene siano passati 20 anni, trovo questo brano sempre attuale, un viaggio mentale incredibile.
Roberto Concina spaccava alla grande.

ANDREA – Fabrizio De Andrè
Amavo Fabrizio e la sua capacità di mettere poesia in ogni cosa che scriveva. Le canzoni di Faber sono anche le prime che ho imparato a suonare, in particolare Andrea, che con 3 accordi ti porta in un mondo meraviglioso.

Nota: Il brano di Neil Young non presente su Spotify è stato sostituito con un altro dello stesso autore

BUON ASCOLTO



Related Articles

Janet Jackson, è uscito Unbreakable

Janet Jackson, è uscito Unbreakable, il suo nuovo disco…

Bianco, venerdì 24 marzo concerto acustico a Campo Live (Milano)

Si terrà venerdì 24 marzo il quinto appuntamento con la Rassegna “Campo Live”, la programmazione di musica live organizzata da

The Offspring in italia insieme a Pennywise e Good Riddance

Quest’estate il Punk Rock Summer Nationals Tour sbarca in Italia, con Offspring, Pennywise e Good Riddance che travolgeranno gli spettatori con una cascata di note veloci e rabbiose.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.