Enrico Ruggeri, intervista

Enrico Ruggeri, intervista

Di: Mickey  E.Vil

Fare quattro chiacchiere con Enrico Ruggeri è un piacere periodico di cui non mi privo da qualche anno a questa parte. Il fil ROUGE che mi collega all’artista milanese è l’amore per certa musica inglese di fine anni Settanta, in particolar modo condividiamo una sanissima passione per i londinesi Stranglers che hanno – in due fasi storiche distinte – influenzato in maniera altrettanto netta i Decibel di Enrico e i miei Mugshots. Jaymag mi ha poi dato modo di rendere  lo “strangolatore” JJ Burnel edotto circa la versione di “No More Heroes” registrata da Ruggeri nel 2004: un successo! Il bassista franco-britannico ha infatti apprezzato l’omaggio del “punk prima di te” e si auspica un futuro incontro tra questi due alfieri della New Wave. Buona visione!

 [ot-video type=”youtube” url=”https://www.youtube.com/watch?v=fHgDjvQEVfk&feature=youtu.be”]


Tags assigned to this article:
Enrico RuggeriintervistaMickey E.Vil

Related Articles

Bugo, la recensione del concerto

Serraglio, 23 maggio 2018, Milano Arrivo trafelata al concerto, un po’ in ritardo. E penso che ne vale comunque la

I migliori 15 album italiani rock degli anni ’90/’00 (secondo Jaymag)

I 15 album italiani rock degli anni ’90/’00 scelti da Jaymag!

I Papa Roach tornano in Italia

E’ l’unica data italiana del tour 2017 dei Papa Roach quella in programma all’Alcatraz di Milano la sera di domenica

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.