The Neighbourhood, una data italiana

The Neighbourhood, una data italiana

La band alternative rock californiana, arriva in Italia, per la prima volta per un concerto unico il 9 marzo 2016 all’Alcatraz di Milano.

I The Neighbourhood si formano nel 2011, debuttando nel 2012 con i singoli Female Robbery e Sweater Weather, quest’ultimo contenuto nel loro primo album intitolato I Love You, pubblicato l’anno successivo in anteprima per Rolling Stone.

Sweater Weather conquista l’America, certificandosi disco di platino per ben due volte e raggiungendo la posizione n.1 della Billboard Alternative Chart. È solo nel 2013 che la band decide di pubblicare il video del singolo, girato tutto in bianco e nero che arriva a totalizzare più di 92 milioni di visualizzazioni.

Il 2013 vede i The Neighbourhood impegnati nel tour per la promozione di I Love You, che li porta a suonare sul palco del Coachella Festival, ad essere ospiti dei più importanti talk show americani come il Jimmy Kimmel Live e il Letterman, e a suonare al fianco di headliner del calibro di Arcade Fire, Alt-J, Bastille e Lorde.

Alla fine del 2014, la band californiana pubblica il mixtape #000000 & #FFFFFF sperimentando con le sonorità dell’hip-hop mescolate a quelle del rock. Nell’agosto di quest’estate, i The Neighbourhood annunciano un nuovo album, uscito lo scorso 30 ottobre via Sony intitolato Wiped Out!. La tanto attesa band americana arriva finalmente nel nostro paese e promette un live pieno di emozioni.


Tags assigned to this article:
alcatraz milanoSweater WeatheThe Neighbourhood

Related Articles

La cultura Country sbarca in Italia

All’interno della Campionaria di Padova un programma di eventi legati al mondo western per lanciare il nuovo appuntamento che si

J-Ax celebra i suoi 25 anni di carriera

Per andare avanti, ricomincio da dove ho iniziato. Sono partito da zero, dal paese di 1738 abitanti e sono arrivato

DAVID GILMOUR, tour in Italia e disco solista in arrivo

Nemmeno il tempo di smaltire la felicità per l’uscita di “The Endless River”, l’ultimo disco dei Pink Floyd, il primo

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.