Electroadda, fuori il primo EP Omonimo (la recensione)

Electroadda, fuori il primo EP Omonimo (la recensione)

Mai classificare il rock se a suonare ci sono gli Electroadda. E’ arrivato il loro primo Ep.

Nessuno immaginerebbe, ad un primo ascolto, si tratti di una band italiana. Nessuno ammetterebbe, senza vederlo con i propri occhi, che il gruppo sia composto di soli due elementi.

A scandire il tempo dei brani degli Electroadda, band lombarda che ha recentemente pubblicato il suo primo Ep dall’omonimo titolo, dopo circa 12 anni passati tra palco e sala prove, c’è Carlo Frigerio, il batterista del gruppo. Voce (graffiata) e chitarra (penetrante) sono invece ad opera di Leonardo Ronchi, che riporta alla mente, a tratti, il timbro vocale di Bon Jovi e ad altri la sensualità canora di Sting, mentre le sue chitarre, come nel brano Star Girl, richiamano le melodie dei ZZ Top.

dada

Un mix che non si sente tutti i giorni, decisamente, ma il loro è uno stile variegato e confinarli ad un solo genere non sarebbe adeguato. Chitarre, voce, batteria ed effetti trovano nei loro brani un sincronismo quasi perfetto, compatto. I cinque pezzi che compongono l’EP (completamente auto-prodotto), sono un mélange di sonorità dai toni nostalgici ma intensi e fanno percepire un percorso di vita, un cammino che passa dal ritmo fluido e passionale di Rabbits’ Hill alla psichedelìa di A Better Life, avendo come intermezzo l’intro lenta e nostalgica del brano Tired, unico singolo, forse, accostabile al classic rock.

Intenso, pieno, mai banale, il progetto discografico Electroadda è senza dubbio uno studio sperimentale, con intro strumentali sintetizzate elettronicamente che talvolta durano anche oltre il minuto. Un’idea sonora che gli appassionati dell’electro rock non potranno non ascoltare almeno una volta. Lascio a voi il verdetto.

Manuela Scherillo

https://www.facebook.com/Electroadda-347783362048018
https://soundcloud.com/electroadda/sets/ep-1


Tags assigned to this article:
bon joviclassic rockelectrodadatiredzz top

Related Articles

Garbage, nuovo album e live in Italia

Garbage, nuovo album e live in Italia.

The Rideouts, guarda il video di “Not Enough”

The Rideouts, guarda il video di “Not Enough”

Un piccione seduto sul ramo riflette sull’esistenza, recensione

Un film che valeva la pena di andare a vedere solo per il titolo, senza neanche sapere di cosa si

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.