Soviet Sviet, nuove date per il tour estivo

Soviet Sviet, nuove date per il tour estivo

In attesa del nuovo album di prossima uscita, lo scorso inverno i Soviet Soviet hanno pubblicato le ristampa delle loro prime due fatiche in studio, l’EP Summer, Jesus (Tannen Records, 2011) e Nice (Tannen Records, 2011), e per festeggiare hanno portato in giro per l’Europa il loro Nice – Summer, Jesus Tour. Dopo aver calcato i palchi di Svizzera, Germania, Repubblica Ceca, Austria, Croazia, Portogallo ed Italia, il trio pesarese continua a percorrere la nostra Penisola con una nuova serie di date estive, tra cui le performance in apertura a Foals, Black Mountain e Diaframma.

Di seguito il calendario delle date finora confermate, in costante aggiornamento:

15.06 PADOVA, Parco della Musica

23.06 COMO, WOW Festival

04.07 ROMA, Villa Ada – In apertura ai Black Mountain

07.07 VICENZA, MusicAlonte – In apertura ai Diaframma

08.07 COMUNANZA (AP), Mazzumaja

16.07 CREMONA, Il Viaggio Del Barbagallo – Evento benefico

28.07 OSIO SOPRA (BG), Libera La Festa

23.08 ASOLO (TV), AMA Music Festival – In apertura ai Foals

I Soviet Soviet nascono nel 2008 sulla costa adriatica di Pesaro e sono formati da Andrea Giometti (voce e basso), Alessandro Costantini (chitarra) e Alessandro Ferri (batteria). Cominciano a guadagnare notorietà nel 2009 con una manciata di singoli autoprodotti e un lungo tour, che porterà alla pubblicazione dei lavori Summer, Jesus e Nice e in seguito del primo album in studio Fate, uscito l’11 novembre 2013 sull’etichetta americana Felte.

Post-punk potrebbe essere un facile aggettivo da attribuire al genere dei Soviet Soviet, ma la band cerca di incanalarsi anche verso orizzonti come la coldwave e l’art-punk, sfuggendo alle definizioni più stringenti per cercare di creare un sound fresco e al contempo ricercato.


Tags assigned to this article:
dateitaliaSoviet Soviettour estivo

Related Articles

Fixeur e Illegittimo – al cinema dal 22 marzo 2018

Arrivano nelle sale italiane, dal 22 marzo 2018, due film del regista rumeno Adrian Sitaru: Fixeur, che narra dei dilemmi

Ritmo Tribale, La reissue di “Mantra”

A 22 anni dall’uscita, “Mantra” risplende di nuova luce grazie al lavoro di rimasterizzazione eseguito dall’ingegnere del suono Marc Urselli

Subsonica Day arriva al cinema

Prendiamo la band che ha fatto della continua innovazione il suo marchio distintivo. Uniteci tutta l’energia di un concerto, come quello

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.