Carroponte,ancora live con Tinariwen, Calcutta e altri

Carroponte,ancora live con Tinariwen, Calcutta e altri

Prosegue l’estate del Carroponte, che conclude il mese di luglio con un’altra settimana di concerti. Tra gli appuntamenti da non perdere ci sono i Vintage Trouble (27/07), i Tinariwen (28/07) e il doppio live di The Slackers + Monaci del Surf (29/07, oltre al live di Calcutta il 30 luglio.

Di seguito il programma dettagliato degli appuntamenti:

Martedì 26 luglio 2016

L’Orso

Al parco ex-Breda arriva L’Orso. La band, nata nel 2010 da un’intuizione di Mattia Barrio, porterà sul palco la sua inconfondibile ricetta musicale, un mix di empatia, umanità e ricerca che ha saputo conquistare sempre più estimatori anche oltre i confini nazionali, sugli stage di Parigi e Bruxelles. Il 2016 per L’Orso si apre con l’uscita del singolo “Non penso mai” che anticipa il disco dell’11 Marzo “Un Luogo Sicuro” per Garrincha Dischi e distribuito da Audioglobe. È un album che ha come tema portante la ricerca del luogo sicuro: un’indagine che diventa un eterno ritorno verso se stessi, in un vagare infinito che riporta sempre a casa. L’album, prodotto da Marco “Cosmo” Bianchi (Cosmo/Drink To Me) e Mattia Barro, mette a confronto gli estremi in un dualismo musicale e concettuale, unendo sonorità elettroniche e moderne a campionamenti naturalistici e strumental

Mercoledì 27 luglio 2016

Vintage Trouble

Il sound inconfondibile della band californiana, composta da Ty Taylor (voce), Nalle Colt (chitarra), Rick Barrio Dill (basso) e Richard Danielson (batteria), invade per una notte gli spazi di Carroponte. Autori di un energico rhythm & blues che strizza l’occhio a trascinanti sonorità soul e rock’n’roll, negli ultimi anni i Vintage Trouble hanno conquistato le platee di tutto il mondo esibendosi in apertura ad alcune leggende della musica internazionale, come Rolling Stones, The Who o AC/DC. La loro originale alchimia sonora ha subito fatto breccia nei cuori di tanti appassionati e la band ha registrato un numero sempre crescente di sold out nei propri concerti da headliner. Nell’agosto 2015 hanno pubblicato per Blue Note Records l’album “1 Hopeful Rd.”, prodotto da Don Was, vincitore di tre Grammy e già al lavoro con Rolling Stones, Bob Dylan, Al Green e Iggy Pop.

Inizio concerto ore 21.00 – Ingresso: 25€ + d.p.

Giovedì 28 luglio 2016

Tinariwen

Il loro nome significa deserti e nelle loro canzoni portano tutta la magia di uno dei luoghi più suggestivi del pianeta. Sul palco di Carroponte arrivano i Tinariwen con la loro inimitabile musica: il Tishoumaren, una seducente fusione di blues, rock, musica tradizionale Tuareg e sonorità provenienti dall’Africa e dall’Oriente. Ogni loro live è un viaggio, una lenta carovana che attraversa il grande universo musicale tra emozioni e culture diverse. Emmaar è il nome del loro ultimo disco pubblicato nel 2014 e uscito dopo il grande successo di Tassili, album del 2011 registrato nel deserto algerino (con l’aiuto di Nels Cline, Tunde Adebimpe e Kyp Malone) e vincitore di un Grammy. Anche Emmaar è stato registrato tra sole e sabbia, nel deserto californiano di Joshua Tree, e rappresenta sicuramente un nuovo capitolo musicale, un nuovo piccolo capolavoro psichedelico. I Tinariwen hanno girato il mondo come headliner in vari importanti festival, ma questo riconoscimento universale non ha alterato l’essenza o lo spirito del loro stile musicale, che mescola il suono amaro di chitarre appuntite con l’approccio spesso panteistico della poesia lirica, celebrando l’unione sacra tra un popolo e il suo ambiente.
Apertura cancelli ore 20 – Inizio concerto ore 21.30
Ingresso €20 in cassa

Venerdì 29 luglio 2016

The Slackers + Monaci del surf

Un doppio show carico di energia e divertimento. A dividersi il palco di Carroponte i The Slackers, storica band newyorkese che da oltre 20 anni produce un sound colorato e difficile da etichettare, e i Monaci Del Surf, quattro misteriosi musicisti vestiti in kimono nero e mascherati come “luchadores” messicani. I The Slackers riempiranno gli spazi del parco ex-Breda con il loro mix di sfumature che spaziano dallo ska al reggae, dal dub al jazz, dal rocksteady al soul e le note dei loro brani più famosi: dalle reinterpretazioni in chiave “groovie” di hit della pop music (Like A Virgin di Madonna, I’m Still Standing di Elton John, ecc..) contenute nella loro ultima raccolta The Radio, (2011), fino ai successi di The Great Rocksteady, l’album uscito in occasione del ventesimo anniversario del gruppo. Accanto a loro, i Monaci Del Surf. Nessuno sa esattamente chi siano, tante sono le versioni della loro storia: ex sacerdoti in cerca di una nuova spiritualità, atei in fuga, musicisti disperati, membri dei servizi segreti? Qualunque sia la verità, l’unica certezza resta il loro sound tirato e tutto da ballare che spazia dalle rivisitazioni di classici del Surf alla Dick Dale fino a inedite versioni in stile di successi più recenti, in un mix di atmosfere in bilico tra James Bond e Quentin Tarantino.

Inizio concerto ore 21.30
Ingresso gratuito

Sabato 30 luglio 2016

Calcutta
Opening: Cosmo + Eugenio in via di Gioia
Una serata, tre incredibili performer. A Carroponte arriva Calcutta, artista che ha saputo sparigliare generi, appartenenze e definizioni attraverso melodie contagiose che lo hanno reso un fenomeno irresistibile. La sua scrittura pop, senza pari in Italia, ha catturato l’attenzione trasversale di pubblico, stampa e social network. Chi ha avuto la possibilità di vederlo in azione durante un concerto ha potuto testare con i propri occhi il magnetismo di un musicista che è stato una vera e propria bomba deflagrata nel panorama musicale nostrano. Accanto a lui e alle note del suo ultimo album Mainstream, anche la personalità di Cosmo e degli Eugenio in via di Gioia. Cosmo, al secolo Marco Jacopo Bianchi, leader dei Drink To Me (una delle band più solide e apprezzate del nostro panorama underground), porterà sullo stage il suo linguaggio imbastardito dalle esperienze, la sua scrittura spiccatamente pop, suggestioni da club e le note del suo nuovo album, L’ultima festa. Gli Eugenio in via di Gioia – ironici, divertenti e impegnati – impreziosiranno lo show con le loro esplorazioni sonore delle cattive abitudini della società contemporanea, declinate attraverso sonorità folk estremamente godibili, sfrenate citazioni swing, intrecci vocali modulati e trame melodiche che si incollano in testa.

Apertura cancelli ore 20.00 – Inizio concerto ore 21.30
Ingresso €10 in cassa


Tags assigned to this article:
CalcuttacarroponteconcertiestateTinariwen

Related Articles

Marlene Kuntz, doppio live ai Magazzini Generali il 31 maggio. Sold out l’acustico, pochi ticket per l’elettrico

Marlene Kuntz, doppio live ai Magazzini Generali il 31 maggio. Sold out l’acustico, pochi ticket per l’elettrico

MILLENCOLIN in Italia a Febbraio

LA BAND SVEDESE TORNA PER PRESENTARE DAL VIVO IL NUOVO  ALBUM “TRUE BREW”  UN CONCENTRATO DI TUTTA LA LORO ENERGIA

Mirai – recensione del nuovo film di Mamoru Hosoda

Riparte la settima stagione Nexo Anime, gli anime al cinema, con il nuovo capolavoro del maestro Mamoru Hosoda: Mirai. Il

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.