Coldplay e Secondary Ticketing. Sold out record e la rabbia

Coldplay e Secondary Ticketing. Sold out record e la rabbia

La caccia ai biglietti per i due live dei Coldplay, previsti per il 3 luglio e per la nuova data, aggiunta pochissime ore fa, del 4 luglio a San Siro, Milano, è diventata un’impresa a dir poco titanica.
Livenation non ha fatto in tempo ad annunciare il nuovo live del gruppo capitanato da Chris Martin per  A Head Full Of Dreams Tour e la disponibilità di biglietti sui canali ufficiali che i tickets sono stati polverizzati in qualche minuto.
Metre su TickeOne imperversava la lotta all’ultimo biglietto rimasto, sui siti di Secondary Ticketing, come ViaGoGo ad esempio, i biglietti per entrambe le date venivano già rivenduti a prezzi esorbitanti.
I fan sono in subbuglio e piovono polemiche in rete. Costi a dir poco proibitivi per chi avrebbe desiderato vedere i Colplay quest’estate e tantissima frustrazione.

I siti di Secondary Ticketing sono da tempo sotto l’occhio del ciclone, definiti spesso come una “piaga” che sta nuocendo gravemente alla musica. In occasione dei live di Bruce Springsteen di questa estate, Claudio Trotta, titolare della Barley Arts, aveva provveduto a diramare una diffida per via legale, contro alcuni di questi portali, per informare in via precauzionale gli acquirenti dei biglietti “al fine di evitare equivoci e strumentalizzazioni”.

Si attendono ora sviluppi in merito alla questione.



Related Articles

Calibro 35: nuovo album a Novembre‏

“S.P.A.C.E.” è stato registrato in quello che senza esitazioni possiamo definire il più bello studio vintage del mondo – quel

Calcutta, live estivi solo a Latina e Verona

Calcutta, live estivi solo a Latina e Verona

Escher in mostra a Palazzo Reale – Recensione.

Maurits Cornelis Escher è uno degli intellettuali più interessanti del ventesimo Secolo, ma se chiedete ad uno dei vostri amici se

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.