Il mestiere dell’essere musicisti

Il mestiere dell’essere musicisti

Di: BOOMDABASH

Abbiamo sempre creduto che fare il musicista fosse una benedizione, nel vero senso della parola. Uno di quei regali della vita che peró comporta una grande responsabilità. Non tutti godono del privilegio di poter parlare a tante orecchie, di poter ascoltare tante bocche, ed è l’aspetto di questo lavoro più difficile e complicato da gestire perchè non va sprecato. Per come la vediamo noi, il nostro lavoro non è solo musica. È aiutare le nuove generazioni a crescere, a muovere i primi passi in un sistema che non ammette distrazioni, è educarle a saper distinguere cosa è bene da cosa è male, cosa è giusto e cosa è sbagliato. Molti pensano che questa sia una prerogativa di alcuni generi musicali cosiderati borderline, come il reggae o il rap di un certo tipo. Noi pensiamo che sia un dovere di tutti gli artisti, a qualsiasi panorama musicale appartengano. Non si puó salire su un palco con migliaia di persone che ascoltano ogni tua parola facendo finta di essere al bar con gli amici chiacchierando di questioni futili e insensate. La musica è una lingua che tutti comprendono e devi saperla parlare come si deve.

 

[/vc_column_text] [/vc_column] [/vc_row]

Biografia

Da Venerdì 2 Giugno è disponibile su tutte le principali piattaforme digitali, in rotazione radiofonica e on line su You Tube “In un giorno qualsiasi”, l’atteso nuovo singolo e video dei BoomdaBash, una delle migliori band reggae d’origine salentina in grado di mixare sapientemente in un tutt’uno davvero inedito e sorprendente elementi raggae, souldrum and bass e hip hop.

 

Dopo il grande successo riscosso con la hit “Portami con te”, singolo certificato disco di platino e il cui video ha già superato le oltre 13 milioni di views sulla rete, “In un giorno qualsiasi” è il brano che segna il grande ritorno in musica dei Boom da Bash, nonché il primo singolo con il quale la band approda in Universal Music.

 

Il brano prodotto dagli stessi BoomdaBash è una fresca esplosione di elementi diversi in cui sonorità pop s’intrecciano perfettamente con il raggae caraibico al quale i quattro ragazzi hanno abituato la loro fan base. Un pezzo di grande energia che ben rispecchia inoltre il caratteristico stile lover della band.

 

Una ballad intrisa di poesia e sentimento dedicata alla persona amata e un vero e proprio inno all’ amore nella sua essenza più pura. Il testo nella sua semplicità esalta l’indispensabilità e l’inseparabilità della donna nei confronti dell’uomo: la donna è il solo motore dell’energia che tiene in vita l’uomo, vera e unica regina del suo cuore nonché fonte preziosa di vita e musa ispiratrice.

 

La scelta di un video di grande impatto, estivo e pieno di colori, diretto dal regista Mauro Russo, mette ulteriormente in risalto la forza del testo, un mix tra realtà e cartoon in grado di proiettare in una dimensione onirica e idilliaca le coppie innamorate.

 

Grazie ad un sound coinvolgente e ad un ritornello diretto e vincente che rimane nelle orecchie sin dal primo ascolto “In un giorno qualsiasi” è così destinato a diventare una delle migliori colonne sonore di questa calda estate 2017, arrivando al cuore di tutti gli ascoltatori.

 

La band, che parteciperà ai Wind Music Awards 2017 ritirando il premio per la loro hit certificata disco di platino dalla FIMI “Portami con te”, sarà presto in tour in tutta Italia con il loro “Un giorno qualsiasi tour”.

 

Di seguito il calendario con le prime date annunciate:

24/06 – GALLIPOLI – Parco Gondar – apertura Damian Marley

04/07 – LEGNANO – Rugby Sound Fest

27/07 – ROMA – Villa ada

29/07 – SENIGALLIA (AN) – Mamamia

30/07 – ACQUARICA DEL CAPO (LE) – Sagra del grano

14/08 – APANI (BR) – Torre Regina Giovanna

 

Canali ufficiali della band

http://www.boomdabash.com

http://www.facebook.com/boomdabashsound

http://www.twitter.com/boomdabash

Instagram: @boomdabash_official

 

 


Tags assigned to this article:
Boomdabasheditorialejaymag

Related Articles

PICCOLA DIMOSTRAZIONE POCO SCIENTIFICA SULL’ORIGINE ARTISTICA DEL TUTTO

Di: Gianluca De Rubertis Eccomi dissertare. Siate buoni, mi ci provo. Ma vale molto, e non solo per certi miei

La paura ci segue sempre

Di: Pietro Berselli Il cinema horror è prima di tutto “sociale”, nel senso che parla della società che abbiamo attorno

La follia di questi bravi ragazzi…

Di: Giuseppe Cantoli Casa, pausa studio ,spulcio fra le mille parole superflue che molti dei miei amici potevano risparmiarsi di

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.