Renato Caruso, live il 15 agosto in apertura ad Alex Britti a Rossano (CS)

Renato Caruso, live il 15 agosto in apertura ad Alex Britti a Rossano (CS)

La sera di Ferragosto il chitarrista e compositore Renato Caruso si esibirà dal vivo in apertura del concerto di Alex Britti a Rossano (Cosenza) in Piazza Steri (inizio concerto ore 21.00). In scaletta, oltre a improvvisazioni e interpretazioni di grandi successi della musica italiana, i brani dell’ultimo disco solo guitar di Renato Caruso “ARAM”.

“Aram” racchiude 11 composizioni in cui, attraverso il suono delle sole chitarre, Renato Caruso esprime la sua personalità e il suo universo musicale intraprendendo un viaggio tra le diverse culture del mondo, senza mai tralasciare le proprie influenze d’origine. L’album, registrato a Brescia da GneRecords e pubblicato da Edizioni Musicaviva e Bollettino Edizioni Musicali, è disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming. Questa la tracklist dell’album: “Aram”, “Madame Paris”, “Petilia”, “Tarantella di Caruso”, “Caos a Milano”, “Ninna nanna d’amore”, “Epicamente”, “Bubbles in my heart”, “Passeggiando con Paco”. “Relax my mind” e “Super Pablo”.

Quando la mia amica e collega Ylenia Lucisano mi ha informato del live di Alex Britti a Rossano, il mio cuore ha iniziato a battere forte – racconta Renato Caruso – Quando ho ricevuto il messaggio che mi annunciava la possibilità di eseguire l’opening act del concerto, il mio cuore si è fermato. Sono cresciuto a “pane e Britti”, se amo la chitarra acustica e uso tutti quei “pedali strani” è anche grazie a lui. Ogni volta che i miei genitori lo vedono in tv, ancora oggi, a distanza di 20 anni, nonostante i 1300 km che ci separano, mi chiamano al telefono per dirmi di sintonizzarmi sul questo o quel canale. Avere la possibilità di aprire un suo concerto è senza dubbio uno dei regali più belli che la vita potesse farmi”.

Renato Caruso è un chitarrista, compositore e informatico. Suona pianoforte e chitarra dall’età di sei anni. Ha lavorato cinque anni presso l’accademia musicale di Ron “Una Città Per Cantare” come docente di chitarra classica, acustica ed elettrica; teoria e solfeggio; informatica musicale e come responsabile web; per tre anni come responsabile didattica per l’Associazione Arteviva di Cornaredo; come web designer di interfacce per cartoline digitali per Prosincro (Mario Venuti, Mannarino, Virginio e altri). Renato Caruso si è esibito con Ron, i Dik Dik, Red Ronnie; ha organizzato stage per Biagio Antonacci e Ornella Vanoni; è stato consulente musicale Mediaset per la trasmissione “Caduta Libera” di Gerry Scotti su Canale 5. Nel 2015 ha pubblicato il suo primo libro “LA MI RE MI”, edito da Europa Edizioni, dedicato a Pino Daniele: un breve saggio-discorso sulla musica in cui l’autore esplora alcune questioni fondamentali, dal mezzo fisico di propagazione del suono alla qualità materiale degli strumenti, dalla diversità delle culture musicali all’intreccio innovativo con le tecnologie informatiche. Attualmente Renato Caruso è impegnato presso diverse accademie come docente di chitarra classica, acustica, T&S, informatica musicale e sta lavorando alla pubblicazione di un nuovo libro. Il chitarrista crotonese è l’inventore di un nuovo genere musicale, il “Fujabocla”, che mescola vari stili musicali, tra cui il funk, il jazz, la bossa nova e la classica. Renato Caruso è anche compositore e chitarrista per diversi artisti come Ylenia Lucisano, Pietro Baffa, Mara Bosisio e Adolfo Durante.



Related Articles

Coldplay – Ghost Stories

Essere pop ma ammiccare al pubblico indie è sempre stata croce e delizia della band di Chris Martin. Se da

Bruce Springsteen, nuova disponibilità di ticket

Bruce Springsteen, nuova disponibilità di ticket

Yato, guarda il nuovo video “Servo di un’idea”

“Servo di un’idea”, singolo/videoclip estratto da “Fuck Simile”, primo album del cantautore electro vocal Yato in uscita il 28 marzo.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.