All You Nee Is Live, l’8 settembre al Carroponte Le Luci Della Centrale Elettrica, Diodato, Bombino e Tommy Kuti

All You Nee Is Live, l’8 settembre al Carroponte Le Luci Della Centrale Elettrica, Diodato, Bombino e Tommy Kuti

Torna al Carroponte l’8 settembreAll You Need Is Live“, serata organizzata a sostegno di Radio Popolare.
Saranno Ben 4 i live a cui si potrà assistere. In ordine di apparizione sul palco, quattro grandi protagonisti di un concerto unico ed irripetibile. Che, oltre a farci passare più di quattro ore insieme celebrando la nostra passione per la musica, ci permetterà anche di costruire un gioioso ponte tra Africa e Italia.

Tommy Kuti: lo abbiamo conosciuto (anche) grazie alla manifestazione del 20 Maggio a Milano Senza Muri. In pochi istanti, appena salito sul palco in Piazza del Cannone, ha conquistato tutti con le sue rime e il suo rap “afroitaliano”. E’ così che si definisce Tommy Kuti, fiero tanto delle sue origini nigeriane quanto del suo accento bresciano. Secondo noi è uno dei giovani più interessanti dell’hiphop nostrano in questo momento, e il suo groove ci permetterà di aprire alla grande la nostra festa.

Diodato: il cantautore pugliese Antonio Diodato è una delle voci più belle della nuova musica italiana. Un timbro cristallino e una straordinaria sensibilità gli permettono di interpretare sia le sue canzoni che quelle altrui con un eclettismo emozionante, come ha dimostrato prima con il bellissimo disco di cover di un paio d’anni fa “A ritrovar bellezza“, e ora con il suo più recente album “Cosa siamo diventati“, pieno di splendide canzoni che non vediamo l’ora di ascoltare dal palco del Carroponte.

Bombino: La collaborazione con il notissimo Dan Auerbach, uno dei due Black Keys e uno dei produttori più ispirati di questi anni, che ha realizzato il suo terzo album “Nomad“, lo ha fatto conoscere un po’ in tutto il mondo. Lui viene dal Niger, è di etnia touareg, e suona la sua chitarra con uno stile capace di far diventare Mississipi e Niger un unico, travolgente, fiume. Siamo davvero felici di poter portare un musicista così straordinario sul palco della nostra festa.

Le Luci Della Centrale Elettrica: quando Vasco Brondi esordì qualche anno fa, con un disco prodotto da Giorgio Canali, immediatamente raccolse l’interesse di molti. La forza dei suoi testi, insieme immediati e profondi, tanto semplici quanto poetici, e la sua voce sincera, forte, irruente, hanno parlato da subito a un pubblico molto vasto, spesso molto giovane. I suoi album successivi hanno raccontato ogni volta la continua ricerca e la conseguente evoluzione di un artista vero. “Terra”, il suo ultimo lavoro, è un disco maturo, pieno di influenze e di ispirazioni diverse, unite in modo omogeneo e sempre molto personale. Una raccolta di canzoni intense e potenti, in cui raccontare il mondo che ci circonda diventa il modo per far nascere realtà parallele, meticce,
immaginifiche. Ma anche molto possibili.

Il biglietto del concerto, che servirà a sostenere l’indipendenza di Radio Popolare, emittente libera e senza padroni dal 1976, sarà di 20,00 euro quattro concerti al prezzo di uno.

Appuntamento quindi a venerdì 8 settembre 2017 al Carroponte!
Il primo concerto inizierà alle 19.30.

Biglietti in prevendita online su MailTicket e su VivaTicket e nelle rivendite autorizzate.
I diversamente abili entrano gratis, e anche il loro accompagnatore.

Biglietti per i bambini:

tra gli 0 e i 9 anni entrano gratis
tra i 10 e i 15 anni pagano 10€
dai 16 anni biglietto intero

La biglietteria al Carroponte aprirà alle 18.00



Related Articles

Zucchero, esce il 3 novembre “Wanted (The Best collection)”

Zucchero, esce il 3 novembre “Wanted (The Best collection)”

Capobranco, esce “Il rock è fuori moda”

Il rock è fuori moda è il nuovo singolo/videoclip dei Capobranco, primo estratto dal secondo album in studio Il Grande

La musica spaziale di Jean Hoyoux

C’è qualcosa che sta cambiando a Milano. C’è sempre la fila al Planetario, cosa mai vista prima, cose dell’altro mondo.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.