Lucio Battisti, esce il 29 settembre ‘Masters’, prezioso cofanetto con contributi speciali

Lucio Battisti, esce il 29 settembre ‘Masters’, prezioso cofanetto con contributi speciali

Domani, venerdì 29 settembre, esce “MASTERS” di LUCIO BATTISTI, l’atteso cofanetto, targato Sony Music, contenente 60 brani estratti direttamente dai nastri analogici originali restaurati e rimasterizzati a 24bit/192KHZ, la migliore definizione attualmente possibile!

Era il 1967 quando “29 settembre”, interpretato dall’Equipe 84 e firmato da LUCIO BATTISTI, arrivò al primo posto della classifica. Il brano fu il primo grande successo di BATTISTI e l’inizio della sua straordinaria carriera. A 50 anni esatti dalla prima pubblicazione del brano, Sony Music vuole rendere omaggio e celebrare quel lato meno conosciuto al grande pubblico, ma capace ancora di sorprendere, a quasi 20 anni dalla morte: il Battisti produttore di studio, il Musicista, l’innovatore!

È con questo spirito che nasce “MASTERS” e la possibilità di ascoltare il più grande musicista della storia della musica italiana “come non lo hai mai ascoltato”. Grazie alla particolare e attenta procedura utilizzata e alle più avanzate tecniche digitali, infatti, è possibile godere del suono e delle dinamiche peculiari degli storici supporti analogici, restaurati e riportati al loro massimo splendore.

Queste le tre versioni disponibili di “MASTERS”

COFANETTO 4 CD
+ BOOKLET 24 pagine con foto e interviste a
Geoff Westley, Alessandro Colombini, Franz Di Cioccio e Alberto Radius

COFANETTO DELUXE 8 LP IN PASTA COLORATA
+ BOOKLET 12 PAGINE con foto e interviste a
Geoff Westley, Alessandro Colombini, Franz Di Cioccio e Alberto Radius

COFANETTO VERSIONE TRIPLO LP

Questa la tracklist dei cofanetti 4 CD e 8 LP:

§ “Un’avventura”, “29 settembre”, “Balla Linda”, “Io vivrò senza te”, “Nel cuore, nell’anima”, “Acqua azzurra, acqua chiara”, “Fiori rosa, fiori di pesco”, “Il tempo di morire”, “Mi ritorni in mente”, “Emozioni”, “Dieci ragazze”, “Anna”, “7 e 40”, “La collina dei ciliegi”, “Pensieri e parole”, “Il mio canto libero”, “Il nostro caro angelo”

§ “La luce dell’est”, “I giardini di marzo”, “Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi”, “Innocenti evasioni”, “E penso a te”, “La canzone del sole”, “Anche per te”, “Comunque bella”, “Le tre verità”, “Dio mio no”, “Anima latina”, “Due mondi”, “La canzone della terra”, “Ancora tu”, “Amarsi un po’”.

§ “Una donna per amico”, “Nessun dolore”, “Si, viaggiare”, “Dove arriva quel cespuglio”, “Aver paura d’innamorarsi troppo”, “Il veliero”, “Neanche un minuto di non amore”, “Ho un anno di più”, “Perchè no”, “Con il nastro rosa”, “Respirando”, “Perchè non sei una mela”, “Prendila così”, “Una giornata uggiosa”

§ “E già”, “La sposa occidentale”, “Don Giovanni”, “Equivoci amici”, “L’apparenza”, “Scrivi il tuo nome”, “Le cose che pensano”, “A portata di mano”, “Così gli dei sarebbero”, “Hegel”, “La bellezza riunita”, “A song to feel alive”, “Potrebbe essere sera”, “Cosa succederà alla ragazza”

Questa la tracklist della versione triplo LP:

§ “Un’avventura”, “La collina dei ciliegi”, “Io vivrò senza te”, “Nel cuore, nell’anima”, “Fiori rosa, fiori di pesco”, “Mi ritorni in mente”, “Comunque bella”, “7 e 40”, “Emozioni”, “Anna”.

§ “29 settembre”, “Due mondi”, “La luce dell’est”, “Il mio canto libero”, “Pensieri e parole”, “Dieci ragazze”, “Acqua azzurra, acqua chiara”, “Il nostro caro angelo”, “I giardini di marzo”

§ “La canzone del sole”, “Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi”, “Le tre verità”, “Amarsi un po’”, “E penso a te”, “Ancora tu”, “Una donna per amico”, “Don Giovanni”

Le celebrazioni verranno anche accompagnate da un temporary store dove artisti della scena musicale italiana si alterneranno tutte le sere. Il temporary store sarà attivo per una settimana, a partire da domani, venerdì 29 settembre, e fino a giovedì 5 ottobre, presso il negozio Vinile di Milano (Via Tadino, 17).


Tags assigned to this article:
cofanettocontenuti specialilucio battistiMaster

Related Articles

Rocky Horror Show a Milano, la recensione

Dopo 40 anni dalla distribuzione di uno dei cult cinematografici più divertente e allo stesso tempo trasgressivo di sempre, The

Caparezza – Museica

Le due incipit standard utilizzati per definire i lavori di Caparezza sono i seguenti: 1) Non ci si crede che

Lo spettacolo deve ancora cominciare… Cari LITFIBA!

Ottobre 1980 Località ITalia città FIrenze via dei BArdi 32 In uno scantinato posto sotto il livello dell’Arno, Francesco Calamai

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.