Mike + The Mechanics, foto report all’Alcatraz – 11-9-2017

Mike + The Mechanics, foto report all’Alcatraz – 11-9-2017

Mike + The Mechanics (stilizzato M1ke + The Mechan1c5) è il gruppo musicale pop britannico fondato nel 1985 dal bassista e chitarrista dei Genesis Mike Rutherford; appuntamento all’Alcatraz di Milano lunedì 11 settembre per presentare il nuovo album Let Me Fly, festeggiando i 32 anni di attività.

Mike Rutherford ha molti motivi per cui sorridere in questo momento e l’album Let Me Fly è un vero e proprio distillato di tutto ciò che c’è di buono in Mike + The Mechanics: lo stile compositivo, la spinta verso l’affermazione della vita e un pizzico di follia.

Let Me Fly trabocca della gioia che ha contrassegnato l’intera esistenza della band e, come sempre, presenta una serie di personaggi che non sempre sono degli onesti cittadini, come ad esempio lo sfortunato casanova di Don’t Know What Came Over Me, il primo singolo estratto dall’album. Il capo dei Meccanici, Mike Rutherford, spiega: «C’è questo tizio felicemente sposato, che ama la sua signora e tutto è meraviglioso. Poi, una notte, ha un attimo di sbandamento e perde tutto ciò che ha per un’avventura di una sola notte. Sa che è stato solo un momento di follia ed è tormentato dal rimorso. Sarà perdonato? La canzone non dice come va a finire. E no, non è un pezzo autobiografico!».

Mike Rutherford – basso, chitarre
Tim Howar – voce
Andrew Roachford – tastiere
Anthony Drennan – chitarre
Luke Juby – Tastiere, sassofono, whistle
Gary Wallis – Batteria

 

Foto di Sergione Infuso

www.sergione.info



Related Articles

Muse @ Stadio Olimpico, Torino – 28 giugno 2013

Dopo il successo del disco “The Second Law”, anticipato dal brano Madness diventato subito un’autentica hit planetaria, uscito a ottobre

Nina Zilli al Blue Note‏

Un anno intenso il 2012 per Nina Zilli.Dopo la partecipazione al festival con “Per sempre” il brano tratto dall’album “L’amore

Alison Moyet, foto report al Fabrique di Milano – 24 febbraio 2015

Alison Moyet sceglie Milano per portare tutte le hit della sua trentennale carriera in Italia nella tranche europea del suo

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.