Mangaboo, il nuovo progetto di Pisti (Motel Conection): esce il disco omonimo

Mangaboo, il nuovo progetto di Pisti (Motel Conection): esce il disco omonimo

Esce domani, venerdì 24 novembre Mangaboo, l’album omonimo di debutto del nuovo progetto musicale di Giulietta Passera ( The Sweet Life Society ) e Francesco Pistoi ( Motel Connection ), due artisti dai background caleidoscopici. Il disco è pubblicato per per Elastica Records

Techno, Jazz, House music, Soul, sono solo alcuni dei generi che confluiscono nei Mangaboo dando vita ad un sound dall’eleganza vulcanica.
Il nome Mangaboo si ispira ad un luogo immaginario tratto da un celebre romanzo fantastico, Il Mago di Oz. È una città utopica che si trova al centro della Terra illuminata da un sole immobile e dalla luminosità psichedelica, attorno a cui splendono altre cinque stelle di colori differenti. Non esiste notte e il tempo è incalcolabile.

“Il nostro primo disco mostra innanzitutto la comune intesa nel considerare la Musica una ricerca del piacere, come in un affollato Club il suono deve essere tanto marginale quanto degno di interesse. Questa dimensione ci ha reso liberi di esprimerci, con tutte le ingenuità con cui si affronta un nuovo spostamento.” raccontano Pisti e Giulietta. “L’album è infatti un nomadismo continuo in una grande libreria di dischi, dove ad ogni scaffale ci siamo fermati ad ascoltare i suoni che più ci impressionavano. Costruendoci così una nuova “entità”, ci siamo fatti inondare dagli altri come a un chiaro di Luna sui campi.”

Giant Steps è una canzone nata ascoltando il Requiem di Mozart e reinterpretando gli accordi base. Reception l’hanno scritta divertendosi a rivedere uno dei classici del House Music come Get Get Down di Paul Johnson. In Like a GoodBye sono partiti manipolando un campione che avevano registrato con Gianluca Petrella e lo hanno invaso con il nostro immaginario. Rant and Rave sono sei minuti di canzone dove si passa dalla scarpa coi tacchi alti in un american bar, al ballare in un Rave in comode scarpe.
Tutto ciò che Pisti e Giulietta scrivono è uno strumento per creare uno spazio da condividere. Lo spazio per ogni essere vivente è fondamentale perché una volta creato ed esplorato diventa inevitabilmente “territorio” e va tutelato, ed è per questo che l’immaginario visivo di tutti ha un peso. Del resto è il punto focale dell’articolo 9 della nostra Costituzione.
Sin dal primo video ci siamo occupati dell’aspetto paesaggistico facendo collaborare Alessandro Gioiello e Alberto Cittone alla costruzione di nuovi paesaggi immaginari, attraverso cui far rinascere nuovi Miti. È ciò che naturalmente facciamo da bambini quando disegniamo una casa con l’albero e accanto mettiamo una stilizzata figura. Da grandi si richiede solo di essere più responsabili.
La copertina dell’album è presa da un collage di Alessandro Gioiello che raffigura un albero, l’albero è spesso il primo protagonista del paesaggio e il paesaggio è la storia del nostro sguardo: “Quello che ci interessa non è occuparci solo della musica ma anche di tutto ciò che circonda i nostri occhi, ascoltare e vedere. L’unire questi due sensi ci dà un assoluto piacere perché la Musica ha un inizio e una fine mentre un quadro no.”

TRACKLIST
1 – PSYCADELICHOLE
2 – GIANT STEPS
3 – RECEPTION
4 – LOW ON 02
5 – CHA CHA CHA
6 – MILIONAIRE MILF
7 – AUTUMN ON SATURN
8 – RAINY DAYS
9 – LIKE A GOODBYE
10 – CHOOSE CHOOSE CHOOSE
11 – SEXI


Tags assigned to this article:
discoMangobooMotel ConnectionnuovoPistiprogetto

Related Articles

The Van Houtens, esce il nuovo singolo ‘Icaro Baby’

The Van Houtens, esce il nuovo singolo ‘Icaro Baby’

Nasce TRX Radio, la prima radio italiana Rap

Nasce TRX Radio, la prima radio italiana Rap

Taylor Swift è la donna più hot del mondo

Taylor Swift è la donna più hot del mondo. La nuova reginetta del pop è stata incoronata dalla rivista Maxim,

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.