Tornano i Maneskin, stasera in Santeria

Tornano i Maneskin, stasera in Santeria

I Maneskin tornano ad esibirsi questa sera presso la Santeria social Club di Milano, dove lo scorso 21 marzo hanno presentato in anteprima il loro nuovo singolo dal testo in italiano “Morirò da Re”, registrando un completo sold out sia per la prima che per la seconda data milanese. Acclamati finalisti, e potremmo dire vincitori putativi dell’undicesima edizione di X Factor, hanno catturato l’attenzione del pubblico con le loro capacità musicali, per la grinta elettrizzante, un sound rock che prende spunto dagli anni ‘70 e ‘90, e dai connotati attualissimi come il rap. Piacciono perché la loro scelta di cantare e scrivere sia in italiano che in inglese li rende più internazionali e contemporanei. Sono il ponte tra diverse generazioni, il loro pubblico è eterogeneo.

Sebbene la forte personalità estetica del gruppo e il fascino carismatico, quasi arrogante, che ha agitato gli animi del pubblico di X Factor, alla conferenza stampa che precedeva il concerto circa un mese fa, (sempre presso la Santeria Social Club di Milano), Damiano Vittoria Ethan e Thomas si sono presentati quasi intimiditi di fronte ai giornalisti, con un atteggiamento tutt’altro che arrogante rispetto all’immagine che ci hanno dato di sé. Anzi, hanno tenuto a precisare sia durante la conferenza stampa che durante il concerto, che il messaggio che vogliono dare ai ragazzi come loro è che bisogna credere in se stessi e portare avanti le proprie passioni con coraggio e determinazione.

Dopo la data del 22 aprile a Roma, l’ultima di questa prima parte di tour, la band si prenderà una pausa per lavorare ai nuovi pezzi e tornerà ad esibirsi con altre 15 date nelle principali città italiane dal 10 novembre 2018.



Related Articles

Eco di sirene: Carmen Consoli a teatro

Un nuovo progetto in trio, ma antitetico rispetto al power trio dell’ “Abitudine di tornare”: da febbraio 2017 Carmen Consoli

Sapevo esattamente cosa fosse l’amore‏, la recensione

Come si può definire una cosa così evanescente come l’amore? Non basta mostrarlo, e nemmeno raccontarlo, forse suonarlo? No, queste

La playlist dei Mai Personal Mood, “Perdersi nelle canzoni” for JAYMAG

La playlist dei Mai Personal Mood, “Perdersi nelle canzoni” for JAYMAG

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.