Harry Potter The Exhibition – anteprima della mostra

Harry Potter The Exhibition – anteprima della mostra

Se avete fatto un giro a Milano in questi ultimi giorni, forse vi sarete imbattuti in 4 grandi statue che rappresentano oggetti e personaggi di Harry Potter. Non si tratta dell’ennesima trovata di design, ma di una magica pubblicità per la mostra evento in arrivo nel capoluogo meneghino. Dobby, la Ford volante, la Nimbus 2000 e il cappello parlante, in versione extralarge hanno dato il benvenuto a Harry Potter The Exhibition.

Harry Potter the exhibition - anteprima della mostra

A vent’anni dalla pubblicazione italiana del primo romanzo, arriva finalmente in Italia la mostra evento della serie cinematografica di Harry Potter. L’esposizione, presentata in anteprima da James e Oliver Phelps (i gemelli Weasley), apre i battenti alla Fabbrica del Vapore di Milano il 12 maggio 2018.

Ma cosa c’è da aspettarsi in questa più che pubblicizzata mostra del maghetto nato dalla penna di J. K. Rowling? Oggetti, costumi, scenografie… Tutto (o quasi) il materiale di scena principale della saga di 8 film prodotti dalla Warner Bross.

Harry Potter the exhibition - anteprima della mostra

Si parte con uno smistamento un po’ insoddisfacente, con un cappello parlante che niente ha a che vedere con quello “reale”; poi si passa in una sala a 8 schermi che fa ripercorrere la saga del maghetto in maniera al quanto coinvolgente; e successivamente si viene accolti dal fischio e dal musone del famoso treno per Hogwarts.

È la “Signora grassa” ad accogliere i visitatori nella vera e propria esposizione, con il suo trucco di “magia” del bicchiere rotto. I primissimi artefatti che i visitatori sono incoraggiati a sbirciare sono gli effetti personali, gli abiti e persino i letti dei tre amici maghi, paladini della saga: Harry, Hermione e Ron.

Harry Potter the exhibition - anteprima della mostra

Di seguito diorami suddivisi per materia e professori, fino ad arrivare alla zona Quidditch. Poi si attraversa la Foresta Oscura e si entra nella Capanna di Hagrid, ma è la stanza delle “Forze Oscure” quella più intrigante. Dissennatori e Mangiamorte, gli oggetti magici delle 4 case di Hogwarts, la tomba della famiglia Riddle e gli effetti personali di Voldemort.

Harry Potter the exhibition - anteprima della mostra

L’ultima stanza è la Sala Grande fulcro di tutta la saga, qui sono accaduti i principali avvenimenti della saga ed è qui che è racchiuso il numero maggiore di artefici: dagli oggetti e i costumi del Torneo Tre Maghi e il Ballo del Ceppo, ai dolciumi di Melandia e i Tiri vispi Wisleay. Inoltre è qui che si trovano i costumi di alcuni dei personaggi buoni più importanti, come Silente e Sirius, ma è anche qui che (purtroppo) si trovano i Doni della morte.

Harry Potter the exhibition - anteprima della mostra

L’esposizione dei Doni, rinchiusi in un “piccolissimo spazio vitale”, una piccola teca nemmeno troppo in vista, è la delusione più grande di tutta la mostra, pari forse, solamente, alle striminzite dimensioni dell’esposizione tutta. I tre oggetti magici sono il fulcro di tutto l’ultimo capitolo letterario e degli ultimi due film della saga cinematografica, davvero strano concedergli così poco spazio.

Harry Potter the exhibition - anteprima della mostra

La mostra nel suo insieme è molto ben strutturata, non così entusiasmante come sarebbe potuta essere e nemmeno così grande, ma quando mai ci potrà ricapitare di trovarci a un palmo di naso dagli occhiali di Harry, o dalla Bacchetta di Sanbuco, o ancora dalla Coppa Tre Maghi o la spada di Grifondoro?

Un evento per veri appassionati, che avranno anche la possibilità di fare spese folli nello shop a fine mostra dove troveranno TUTTO ciò che hanno mai voluto possedere.

Harry Potter the exhibition - anteprima della mostra

Al sito della mostra tutte le informazioni necessare.



Related Articles

Cosmo, nuovo singolo ‘Turbo’ e tour nei club

Cosmo, nuovo singolo ‘Turbo’ e tour nei club

3 PIANO GENERATIONS, tre “grandi” pianoforti sullo stesso palco

10 Aprile – Genova – LUIS BACALOV, STEFANO BOLLANI, ALBERTO PIZZO Auditorium Centro Congressi del Porto Antico di Genova Che

Flashdance, il musical, dal 5 ottobre

Flashdance non è un bel film, come non lo è Pretty Woman, Dirty Dancing, Footloose, Ghost, Il Corvo, Blade Runner.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.