Jacopo ET, esce ‘Fulmini’: una canzone d’amore violenta

Jacopo ET, esce ‘Fulmini’: una canzone d’amore violenta

La provincia, la metà degli anni 90, la musica è trance, il dj è Kavinsky, il disco è Hanno Ucciso
l’Uomo Ragno, i film sono L’ Amico di Famiglia, Non Essere Cattivo, I Guerrieri della Notte e This is
England: questo è l’;immaginario in cui si muove Jacopo Et ed il suo primo singolo, Fulmini.
Ultras di provincia, antieroe del 2000, Jacopo Et è cattivo, ma non è un rapper, scrive le canzoni,
ma non è un cantautore, non è pop e non è indie, parla d’amore, ma non canta canzoni d’amore.
Fulmini è una canzone d’amore violenta, l’inno di una banda di teppisti e racconta la storia di una
prostituta non meglio identificata, scomparsa la notte di domenica 27 gennaio 1997. Il sound
unisce la French House con la Dance italiana di quegli anni.

Il link per ascoltare il brano su Spotify: https://open.spotify.com/album/40ta2gLQhRGMQfBmgshoO7?si=YzOyWGuxQjCJ-6yVQiU_aw


Tags assigned to this article:
FulminiJacopo ETSPOTIFY

Related Articles

Grande successo per la quinta edizione di Shire Music Festival

Grande successo per la quinta edizione di Shire Music Festival

Damned, una data dal vivo il 20 maggio al Magnolia di Segrate(Mi)

Damned, una data dal vivo il 20 maggio al Magnolia di Segrate(Mi)

CREPAX, apre l’archivio inedito

Un autore eccezionale, capace di descrivere, interpretare e segnare un’epoca. Guido Crepax è unanimemente riconosciuto come uno dei grandi maestri

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.