Quarant’anni di Bauhaus: due concerti a Novembre con Peter Murphy e David J

Quarant’anni di Bauhaus: due concerti a Novembre con Peter Murphy e David J

PETER MURPHY, la leggendaria voce dei Bauhaus, dopo la data di agosto al Cinzella Music Festival, tornerà in Italia per due date autunnali il 21 novembre all’Orion di Ciampino (Roma) e il 22 novembre  al Fabrique di Milano. Accompagnato da DAVID J, celebrerà i 40 anni dei BAUHAUS ripercorrendo la storia di uno dei pilastri della scena post punk e gotica.

PETER MURPHY è una delle figure più amate e intriganti dello scenario goth rock. Il fascino glaciale e magnetico, insieme a uno stile unico, l’hanno reso un’icona dark senza tempo. Il Godfather of Goth, dopo aver capitanato i Bauhaus dal 1978 al 1983, ha intrapreso una carriera solista, reinventando continuamente le sue influenze e i canoni del suo universo dark. Brani come Cuts You Up e A Strange Kind of Love, tratti dall’album Deep (1989), hanno conquistato fin dalla loro pubblicazione le principali classifiche americane e inglesi, diventando nel tempo gemme indimenticabili degli anni a cavallo tra ’80s e 90’s. Non sono poi mancate le reunion: nel 1998 i BAUHAUS sono tornati insieme per il Resurrection Tour, mentre diverse date in giro per il mondo iniziate nel 2005 sono culminate con l’album di inediti Go Away White (2008).

In occasione dei 40 anni dei BAUHAUS, PETER MURPHY e DAVID J ne celebrano la memoria con un tour che toccherà anche Ciampino (21 novembre, Orion) e Milano (22 novembre, Fabrique): appuntamenti imperdibili per ripercorrere la carriera e l’impatto che la storica band ha avuto sui destini della musica internazionale.


Tags assigned to this article:
Bauhausconcertimilanonovembreroma

Related Articles

Tom Morello, esce il 12 ottobre l’album ‘The Atlas Underground’

Tom Morello, esce il 12 ottobre l’album ‘The Atlas Underground’

Yato, Ormonauti è il nuovo singolo (guarda il video)

Yato, Ormonauti è il nuovo singolo (guarda il video)

Kurt Cobain, ecco la tracklist di “Montage of heck

Kurt Cobain, ecco la tracklist (lunghissima) di “Montage of heck: the home recordings”

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.