Ernia, ’68’ entra subito al primo posto della classifica Fimi/Gfk

Ernia, ’68’ entra subito al primo posto della classifica Fimi/Gfk

Uscito da una settimana su etichetta Thaurus/Island Records, il nuovo disco d’inediti di Ernia “68”  accede direttamente alla posizione numero uno degli album più venduti della classifica Fimi/Gfk.

L’album, contenente ben 12 tracce inedite, è un mix di elementi diversi in cui sonorità rap, black, funk, trap, melodie vocali e metriche precise e dirette s’intrecciano perfettamente, ben rispecchiando l’evoluzione in corsa e il singolare percorso di uno dei rapper più seguiti ed amati della scena hip hop contemporanea.

Anticipato dall’uscita del video clip di “Domani” e dal brano “Simba” il disco, ricco di suggestioni musicali, riflette l’inconfondibile personalità del rapper milanese e la sua innata capacità di distinguersi all’interno dell’ambiente urban attraverso la continua ricerca musicale mai scontata e non dettata necessariamente dalla moda del momento. Sin dai primi brani è evidente un particolare raggiungimento di maturità da parte dell’artista che, partendo dal suo vissuto, analizza con una genuina semplicità lo scorrere della vita quotidiana con lo sguardo critico, attento e insoddisfatto comune a moltissimi giovani affranti dai comportamenti, dalle aspettative e dalle mille problematiche che affliggono la società odierna.

“68 – dichiara Ernia – è il lavoro che meglio riflette il cammino fatto fin ora. Il brano, così come l’intero disco, ritrae il momento della carriera che sto vivendo. Mentre Cuuu/67 rappresentava la rinascita e il ritorno sulla scena dopo un’esperienza negativa, 68 è il passaggio dall’essere un rapper emergente ad essere uno dei giovani meglio considerati in Italia. In seguito a questo disco, si vedrà se questo verrà confermato o meno, concetto che viene ribadito più volte all’interno dell’album e nella stessa titletrack…. non sapevo dove sarei finito un po’ come adesso”.

Il titolo prende il nome dall’unico autobus che passa nel quartiere in cui Ernia è cresciuto e che porta da Bonola, estrema periferia milanese, a pt.a Genova, nuova zona della moda e della movida del capoluogo lombardo. Salire sulla 68 ha per l’artista una duplice valenza: da un lato può significare tornare verso la periferia e fare un passo indietro, dall’altro può significare andare verso il centro, metafora del successo confermando le aspettative a suo riguardo.

68 è così l’album che sancisce definitivamente il ritorno in musica di uno dei rapper più apprezzati e talentuosi della nuova scena.


Tags assigned to this article:
68classificaerniaprimo

Related Articles

Woodoo Fest, al via la quarta edizione dal 19 al 23 luglio con The Zen Circus, Salmo, Ghali, The Bloody Beetroots e tanti altri

E’ ai blocchi di partenza la quarta edizione del Woodoo Fest, organizzato dall’Associazione Culturale LE OFFICINE di Cassano Magnago (VA),

Jake Isaac, unica data italiana: 19 maggio 2017 a Milano

L’astro nascente del soul inglese pubblicherà il suo primo album ad aprile 2017 e lo farà conoscere a tutti i

Un film porno che inizia così – Hashtag

Hashtag Premesse escluse. Porno è un prefissoide di origine greca, gli possiamo attaccare tutto quello che vogliamo, partiamo ad esempio

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.