POPulista o POPolare

POPulista o POPolare

Di: Marcondiro

“Compendio di Frasi e luoghi comuni di circo-stanza per ogni evenienza Mediatica”OVVERO: Un Po’Po’ di Parole in Libertinità, da Marco dei MARCONDIRO ‘ndà (e ci Giro In Tondo finto Tonto).

PREMESSA: Questo non è un editoriale discorsivo ma piuttosto un EDIT/Copiaincolla per chi mai volesse #UsuFruirne.

Durante un’intervista a Radio1 RAI, mi è stata posta questa domanda:
“Perchè hai scritto che l’ #AmmoreVero non è Populista ma è Popolare all’unanimità ?”.
Rispondo (?)
Mi chiedono se sono io ” Il #PopulistaPopolare ” ed io rispondo: “Chi? Io? #POPunCorno !”
Ah Ma L’ Ammore si, mala ‘mmore eh già!
Al cinema, Ti confesso, non mangio ne patatine ne popcorn e se passa un carro funebre senza Bara?
Fai le corna?
Io? Beh, non sono Superstizioso, sono #SuperScaramantico!

EP-pure sono sia Cinofilo che Cinefilo: “Mi piacciono molto i film con i cani, ma anche quelli con attori-cani, che se diretti bene, vedi Pier Paolo Pasolini, vanno pure bene, va.”
I microfoni che hanno ad esempio il filtro Antipop, quindi, vanno bene per i cantanti lirici leggeri. Quelli che non saranno mai Pavarotti, come ad esempio Bocelli, I Tenorini e tanti di quelli che li imitano e si Limitano, a questi due ultimi.

A San Remo 2018 hai visto vincere L’Ultimo che sarà CattoTatuamente il primo.
Ma lo fate apposta? Come quelli che fanno finta di essere parenti a “c’è Posta per te” e quelli che fingono di essere Amici ad “amici” eppure come dice Er Piotta: “so Nemici”!
Ma Er Piotta prima di guadagnare più di una piotta ce ne ha messo di tempo, vero Tommà?
La piotta in vernacolo romano sarebbe “na cento”. Centomila Lire oppure Cento “Euri” come dicheno a Roma?
La piotta è POPulista o POPolare?

Roberto Saviano è un prodotto POP che fa pubblicità alla criminalità organizzata dice “Uno”, Roberto Saviano è un narcisita che denuncia come pochi ciò che sta sotto gli occhi di tutti, ma nessuno lo dice… dice “Nessuno”.
La Resipiscenza non è una Scienza errata? ” La #Casta, Sarà Lei! ”
Non c’è dubbio che nel 2018 l’ Italia è un Po’ (P) Mattarella!
Ma l’ Impiccio dell’ Impeachment è stato comprovato oppure è Stato Attuale delle cose?
Ah, e che la “carica pubblica” viene caricata a “Salve, sono la serva secca dei signori Montagnè” ?
Lo hanno già detto?
Piace a quelli che sanno bene quanto servano i servi che arrivano dal mare, dai BARconi, mentre nella Milano Bevuta alle 6:30 del mattino qualcuno beve vino bianco prima di andare a lavoro?

#SiSALVINIchiPuò !

Ora dopo questo disturbo parossistico declinato in versi per non piangere sul versato, diversamente scrivibile, mi rifugio tra gli scritti di Pirati del web come un corsaro del Vacuo Mediatico.
Questo #EvoMediatico che ci assilla, si la sa una delle infinite verità? Chissà!

In buona sostanza, a prescindere.
Odio e Temo l’ “Ista” o gli “Isti” poiché chi lo è o lo si ritiene tale e quale, segue un ideale ed è succube dell’ Idea celata dietro l’ideale “I-stesso”.
Infine, pur non essendo mai stato nel vostro Hotel a 5 stelle, sono uno di quelli che son partiti dalle stalle, Nipote di un ciabattino (leggi scarparo) di Donnici, paese del vino, dove passò il Duce, spegnendo la luce sull’economia locale del vino che oramai è solo Leggenda Popolare.
Io non ho capito nulla e tu?
Ma perchè c’era qualcosa osèe da Capì ?
Capri? E-Spia-Tori? Curnuti gli arbitrari!
Mah. Il toro chiama cornuto all’ asino al cavallo ed al mulo …eh si, si sa?
Quindi : #AmmoreVero per tutti e state buoni.

 

Bio:

Si intitola “Ammore Vero” il nuovo singolo de i MARCONDIRO scritta insieme ad HER (ErmaPia Castriota).

Il video che accompagna la canzone vede come protagonista l’attore Stefano Fresi, conosciuto durante la rassegna “Bentornati Cantautori” che, dopo aver visto e ascoltato la performance dei MARCONDIRO, complimentandosi pubblicamente ha dato il “là” ad una collaborazione artistica basata sulla grande stima reciproca.
Il soggetto del video di “Ammore Vero” è tratto dal libro di Vasco Rialzo, autore dissacrante e provocatore, “Il Diavolo beve spritz”.

Un uomo(Stefano Fresi), stanco della sua vita da “sfigato”, seduto al bancone di un bar dice a se stesso, che farebbe qualunque cosa per cambiare la sua vita…. anche un patto con il Diavolo.
Mentre sorseggia pensieroso, da solo al bancone, dalla porta entra una bellissima donna vestita di rosso che si siede di fronte a lui, ordina uno spritz e gli dice di essere il Diavolo.
L’uomo allora le chiede subito le cose più ovvie e banali , ovvero: soldi, salute e sesso in quantità!
Il Diavolo gli dice che non avrà problemi a dargli tutto questo in cambio della sua anima. I due brindano!
L’uomo accetta, contento e pensando che potrà finalmente vivere felice ed innamorarsi, ma riceve dal Diavolo questa risposta: “NON CONOSCERAI MAI L’ #AmmoreVero !!!”
L’uomo ora “figo”, ma insoddisfatto, decide di andare a cercare il suo #AmmoreVero negli Inferi, tra le anime perse. L’ Inferno è una Discoteca, dove risuona sempre la stessa canzoncina: “l’ #AmmoreVero è un fiore raro, che se lo cerchi, non ti troverà…”.

NOTE BIOGRAFICHE
Nato a Cosenza il 20/12/ 1976. Nel 2001 coproduce i Konsentia, CNI. Nel 2002/2004 è in tournèe fra Italia, Canada ed Irlanda con RADIOCONCERTO. Compone colonne sonore per Rai Trade. Nel 2011 esce SpettAttore (Just1/Halidon).
Vincenzo Mollica definisce originale il singolo “Il Salto” all’interno della trasmissione DoReCiakGulp del TG1.
Nel 2016 esce il secondo disco OMO L’Evo-Mediatico In-Forma-Canzone (PARODOI/CNI) presentato a Roma per MEMO RAI 5. I singoli estratti sono recensiti su L’Espresso, Il Fatto Quotidiano, Huffington Post, Vinile. Partecipa al Tenco Ascolta 2016.
Nel novembre 2017 partecipa alla rassegna “Cose di Amilcare” organizzata dal club Tenco a Barcellona. Nel dicembre dello stesso anno partecipa al MEIllennials al Monk di Roma.
Attualmente, dopo la vittoria del “Festival dei Castelli Romani 2017” i Marcondiro sono al lavoro per le registrazioni del nuovo disco previsto dopo l’estate che verrà in gran parte realizzato a Roma con macchine vintage PARODOI e prevede diverse collaborazioni con grandi musicisti: Paolo Giovenchi e Lucio Bardi (Band di Francesco De Gregori), Nour Eddine, Antonello D’Urso( Franco Battiato, Angelo Branduardi).


Tags assigned to this article:
editorialemarcondiro

Related Articles

Elogio del limbo infame

Di: Il rumore della tregua Mentre mi torturo il cervello nel tentativo di trovare qualcosa su cui valga la pena

Sistema Solare

Di Giorgieness

Un vecchio detto dice che dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna.
Ma se vogliamo estenderne il senso, credo che dietro ad ogni grande persone c’è sempre una grande squadra. E la squadra non è necessariamente formata da chi collabora con lei per farla diventare grande, ma anche chi nel tempo l’ha resa quello che è.

Una storia italiana

Di: La Minaccia Cercherò di essere il più schietto possibile come di solito faccio nei miei testi. Vengo da Roma

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.