Suede dal vivo in Italia

Suede dal vivo in Italia
Nei gloriosi anni ’90, quando il post glam rock cominciò a prendere una forma indie, si fecero notare una serie di gruppi come gli Oasis, The Verve, Blur e Pulp.
Si ritrovarono tutti a cavalcare un’onda, a cui fu dato il nome di brit pop  (e cosa avessero di pop non l’ho mai capito se non il fatto che fecero un gran successo e influenzarono definitivamente le sonorità di diversi autori e band made in uk.)
Tra di loro la band Suede, attualmente formata dal cantante Brett Anderson, Richard Oakes (chitarra), Mat Osman (basso), Simon Gilbert (batteria) e Neil Codling (tastierista / chitarra ritmica) fece un record di vendite già per il loro album di debutto. 
E come non ricordare le hit : 

“Trash”, “Beautiful Ones”, “Electricity”, “The Drowner”,  “She’s In Fashion”, che insignirono la band come simbolo dell’alternative rock britannico degli anni Novanta. 

L’ ottava fatica dei Suede è: The Blue Hour. Titolo perfetto per descrivere le sfumature dark, crepuscolari, struggenti e cupe di questo album in studio, fresco fresco di stampa. 

Parlando del contesto del nuovo album, la band ha dichiarato:

 “L’Ora Blu è quel momento del giorno in cui la luce si affievolisce e la notte si avvicina. Le canzoni introducono un racconto complesso senza mai rivelarlo o spiegarlo del tutto. Come per ogni album degli Suede, tutto ruoto attorno al songwriting. La band, la passione e la musica: questa è la nostra “Blue Hour’”.

Un lavoro immenso ed ambizioso che, come il precedente Night Thoughts, è stato scritto come un’opera unica, poi divisa in quattordici tracce distinte ma tematicamente collegate.

Le potrete ascoltare dal vivo, assieme ai loro migliori successi in 20 anni di carriera, giovedì 4 ottobre 2018 presso il Fabrique di Milano.

 

Tags assigned to this article:
fabriquelivemilanoSuede

Related Articles

Omake – Columns

Da wikipedia: Omake (お負け) è il termine giapponese con cui vengono indicati gli extra o i bonus aggiunti a un’opera

TREND&BLUES FESTIVAL, L’omaggio del Salento a B.B King

Lo scenario è una piazza salentina, il periodo quello più caldo ( 24 – 25 luglio ), la luna sembra

David Bowie is, arriva la mostra a Bologna dal 14 luglio

David Bowie is, arriva la mostra a Bologna dal 14 luglio

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.