Halestorm, foto report all’Alcatraz – 22-10-2018

Halestorm, foto report all’Alcatraz – 22-10-2018

Il tour europeo degli Halestorm sbarca in Italia: la hard rock band statunitense, tra le rivelazioni degli ultimi anni, sarà infatti in concerto lunedì 22 ottobre 2018 all’Alcatraz di Milano, unica data italiana del giro d’Europa. Il gruppo capitanato dalla cantante/chitarrista Lzzy Hale è in promozione del nuovo album “Vicious”, pubblicato a luglio scorso per etichetta discografica Atlantic Records.

Gli Halestorm (Lzzy Hale, Arejay Hale, Joe Hottinger e Josh Smith) proporranno al pubblico italiano i brani del loro quarto lavoro appena pubblicato e gli altri singoli dei precedenti tre dischi, per uno show di circa un’ora e mezza carico di adrenalina e sonorità rock.

In apertura si esibirà, alle ore 19.30, la band australiana Devilskin.
Gli Halestorm sono una band hard rock, proveniente da Red Lion, Pennsylvania.

I fratelli Arejay e Elizabeth “Lzzy” Hale cominciano a comporre musica originale nal 1997, quando avevano rispettivamente 10 e 13 anni. Entrambi cominciarono a prendere lezioni di piano dall’età di 5 anni. Più tardi, Lzzy cominciò a suonare la keytar e Arejay scelse la batteria. All’età di 16 anni, Lzzy cominciò a prendere lezioni di chitarra. Nel 1999 pubblicarono l’EP (Don’t Mess with the) Time Man. Nell’album, le parti di basso erano affidate a Roger Hale, padre dei due fratelli. Nel 2003, Joe Hootinger si unì alla band come chitarrista e nel 2004 arrivò il bassista Josh Smith.

Lzzy Hale – voce, chitarra, tastiera
Arejay Hale – batteria, percussioni, cori
Joe Hottinger – chitarra, cori
Josh Smith – basso, cori

 

Foto di Sergione Infuso

www.sergione.info



Related Articles

Dear Jack @ Mediolanum Forum, Assago, Milano – 25 ottobre 2014

Il grande successo dei Dear Jack, in radio con il nuovo singolo La pioggia è uno stato d'animo, è anche

Calexico, foto report al Fabrique di Milano – 23 aprile 2015

Joey Burns e John Convertino, ovvero i Calexico, il gruppo americano che più di tutti negli ultimi dieci anni è

Brian May, l’incontro

Ognuno trova il proprio modo per andare avanti. Un lutto in qualche modo si supera, ognuno con il proprio stile,

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.