Tex: 70 anni di un mito – recensione della mostra

Tex: 70 anni di un mito – recensione della mostra

A settantanni dalla sua nascita per opera di Gianluigi Bonelli e Aurelio Galleppini, Milano dedica una mostra davvero imperdibile all’eroe a fumetti più amato in Italia e uno dei più longevi al mondo: Tex Willer.

Tex: 70 anni di un mito

La mostra allestita al Museo della Permanente, curata da Gianni Bono in collaborazione con Sergio Bonelli Editore, non tralascia nulla, e racconta dall’esordio ad oggi l’unico ranger italiano amato in tutto il mondo. Il più importante omaggio a un fumetto che è riuscito a conquistare numerose generazioni e che ancora oggi non smette di intrattenere e fare innamorare.

Tex: 70 anni di un mito

Prima striscia

Il percorso della mostra parte con un interattivo allestimento che finge i vagoni di un vecchio treno del west, fuori dal quale i fan potranno ripercorrere le copertine degli svariati numeri del fumetto a partire da oggi fino ad arrivare al primissimo numero. Per ogni epoca gli schermi che fingono i finestrini del treno mostrano anche gli avvenimenti storici del periodo, saldamente legati allo sviluppo della saga di Aquila della Notte.

Tex: 70 anni di un mito

Le stanze successive ricostruiscono le scrivanie dei due uomini che hanno dato vita a Tex: Aurelio Galeppini che con il suo inchiostro ha disegnato il ranger e tutti i suoi amici e nemici; e Gianluigi Bonelli, l’uomo che ha inventato, sviluppato e pubblicato Tex. Nella stanza a lui dedicata non poteva mancare la sua macchina da scrivere Universal 200, con cui ha scritto le primissime storie di Tex, tutta decorata con disegni a penna. Oggi questo oggetto storico è conservato nella sala riunioni della Casa editrice.

Tex: 70 anni di un mito

Gianluigi Bonelli

Nella stanza principale della mostra vengono ricordati anche tutti gli altri sceneggiatori e disegnatori che hanno proseguito il lavoro dei due papà del più famoso e longevo fumetto italiano. Tavole originali, oggetti vintage da collezione, primissimi numeri e numeri d’oltre oceano, decorano le numerose bacheche di questa stanza ricca di memorabilie.

Questa esposizione ben curata ed allestita, che ripercorre i 70 anni di Tex, si rivolge a tutti gli appassionati di ogni età, ma anche a chi non conosce bene il fumetto della Sergio Bonelli Editore. Infatti la mostra racconta in maniera chiara e completa la nascita, lo sviluppo e le innumerevoli uscite di Tex, riuscendo a far innamorare anche il visitatore meno interessato.

Tex: 70 anni di un mito

La mostra sarà inoltre accompagnata da un ricco calendario di appuntamenti che permetteranno ai lettori di incontrare autori, disegnatori, curatori legati al mondo di Tex e della Casa editrice: Michele Masiero (direttore editoriale di Sergio Bonelli Editore), Mauro Boselli (curatore di Tex), Gianni Bono (curatore della mostra), i disegnatori Claudio Villa, Alessandro Piccinelli, Maurizio Dotti e Pasquale del Vecchio.

Tex: 70 anni di un mito

Un evento da non perdere, per grandi, piccini, appassionati e non, per scoprire come nasce un mito tutto italiano.

Dal 2 ottobre 2018 al 27 gennaio 2019 al Museo della Permanente di Milano.



Related Articles

DOCTOR KRAPULA & MANU CHAO, S.O.S Amazzonia

La maggior parte delle band, dopo essersi formate, sono solite diffondere il proprio credo o i propri ideali attraverso la

Nick Alexander, tra i morti di Parigi il coordinatore del merchandising degli Eagles Of Death Metal

Nick Alexander, tra i morti di Parigi il coordinatore del merchandising degli Eagles Of Death Metal

Sfera Ebbasta, nuove date per il “Rockstar Summer Tour 2018”

Sfera Ebbasta, nuove date per il “Rockstar Summer Tour 2018”

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.