Roberto Bolle, ‘Danza con me’: tra ospiti eccezionali e un passo a due con un robot

Roberto Bolle, ‘Danza con me’: tra ospiti eccezionali e un passo a due con un robot

Di Rossella Romano

La sublime arte del balletto torna nuovamente in prima serata su Rai Uno. Uno show incredibile tra musica, cultura, intrattenimento ed eccellenze italiane: “Danza con me”, in onda alle 21, 25 dell’1 gennaio 2019, porta in scena il meglio dell’espressione artistica in ogni sua forma. Protagonista, ideatore e direttore artistico dello spettacolo è l’etoile internazionale Roberto Bolle, che ha dato vita a un format innovativo, in collaborazione con Ballandi Multimedia e Artedanza, tanto che la scorsa edizione ha vinto il prestigioso premio internazionale del Rose D’Or come miglior programma di entertainment a livello europeo.
Un cast eccezionale anche per questa nuova avventura alla scoperta delle meraviglia della danza. Ad affiancare Bolle nella narrazione di tanta bellezza ci sarà Pif, “al quale insegnerò a portare la magia della danza nella vita quotidiana”, racconta Bolle nella conferenza stampa di presentazione dello show televisivo.
Accanto a Pif troveremo la bellissima attrice Valeria Solarino e un ricco parterre di ospiti da capogiro si alterneranno sul palco di “Danza con me”: Stefano Accorsi, Fabio De Luigi nelle insolite vesti di esperto di danza, Luca e Paolo (con un commuovente omaggio a Genova), Ilenia Pastorelli e i “Moschettieri del Re”, al secolo Pierfrancesco Favino, Valerio Mastandrea, Sergio Rubini e Rocco Papaleo desiderosi di riconquistare il cuore della spadaccina Solarino. Special guest di questa edizione Cesare Cremonini: “Sono molto contento che Cesare abbia accettato il mio invito a partecipare allo show, raramente si presta ad apparizioni sul piccolo schermo. Ci esibiremo insieme in un numero tratto da un musical, ci siamo molto divertiti e lui si è messo davvero molto in gioco”, racconta l’eltoile.
La danza come fulcro di tutto, non possono quindi mancare colleghi e amici di Roberto, star del balletto giunti da ogni angolo del globo che interpreteranno le visioni di grandi nomi della coreografia contemporanea come John Neumeier, Christopher Wheeldon,Wayne Mc Gregor, Christian Spuck e Mauro Bigonzetti. Ma non mancano incursioni nel classico, come un grande affresco del balletto delle feste natalizie per eccellenza, Lo Schiaccianoci, nella versione pensata per le giovani dell’Accademia della Scala di Milano di Frédéric Olivieri. Tra le grandi partner di Bolle in questa nuova avventura, un nome su tutti: Alessandra Ferri con la quale si esibirà per la prima volta in tv in uno struggente passo a due: “Torno a ballare con Alessandra Ferri per il pubblico italiano dopo diversi anni. E’ stato un momento molto emozionante e sono sicuro lo sarà anche per i telespettatori”, racconta Bolle entusiasta. E ancora, nomi del balletto di primissimo livello come Polina Semionova – Prima Ballerina del Teatro di Berlino nonché interprete del sensuale passo a due sotto la pioggia Passage nella passata stagione –Melissa Hamilton (Prima Solista al Royal Ballet di Londra), Elisa Badenes (Prima Ballerina del Balletto di Stoccarda), Nicoletta Manni e Virna Toppi (entrambe Prime Ballerine del Teatro alla Scala di Milano) e Alexander Riabko (Primo Ballerino del Balletto di Amburgo)..
Ma non è tutto. Bolle si esibirà in un toccante passo a due con un robot, un braccio meccanico di una tonnellata e mezzo, sulle note de “La cura”, di Battiato: “E’ stato impegnativo ed è stato impiegato moltissimo lavoro per realizzare questo pezzo, soprattutto riuscire a rendere fluidi i movimenti di un braccio meccanico che di solo viene utilizzato per altro non è stato semplice. Traspare una sorta di empatia tra me e la macchina davvero inaspettata. Abbiamo voluto realizzare questa coreografia in seguito ad una riflessione nata tra me e il team dello show su come i robot stiano sempre di più entrando a far parte delle nostre vite e di come la tecnologia sia entrata ormai a far parte del nostro quotidiano”, racconta ancora l’artista.

Questo del primo gennaio non sarà l’unico appuntamento dedicato agli appassionati della danza: Roberto Bolle sarà ospite il 16 e il 17 luglio all’Arena di Verona ed ha annunciato proprio in conferenza che a maggio a Milano si terrà la rassegna “On dance” per la durata di una settimana. Altra sorpresa, Bolle figurerà tra gli ospiti del prossimo Festival di Sanremo, come ha rivelato lo stesso ballerino alla stampa. “Ho una passione totalitaria per la danza, che è la mia vita e non avevo pensato alla televisione sino a quando non sono stato invitato come ospite a Sanremo 2016. Subito dopo mi è stato proposto questo show in cui avrei avuto la possibilità di divulgare il mio amore per la danza e la sua bellezza al grande pubblico, ed ho accettato la sfida. Quest’anno ho cercato di mettermi alla prova maggiormente con momenti recitati, un monologo finale e con il canto. Danza con me vuole essere veicolo di arte e di cultura ma anche di intrattenimento. Ho notato che l’interesse verso la danza da parte delle persone è in continua crescita e non posso esserne più felice”, conclude Roberto Bolle.



Related Articles

Lenny Kravitz, Strut (Roxie Records / Kobalt)

Quando ascoltai “5”, il quinto album di Lenny, ebbi una sorta di orticaria nervosa. Dopo un mese dall’uscita il disco

Giuni Russo, fuori un video inedito (guarda)

Il brano è presente nell’album postumo “Las Moradas”. Il video di “Muero porque no muero”, realizzato sulla versione spagnola inedita

Cigarettes After Sex,due date estive in Italia a luglio

Cigarettes After Sex,due date estive in Italia a luglio

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.