Samuel Heron, ‘Triste’: ‘Oltre la superficie dei social, la mia parte più intima’’

Samuel Heron, ‘Triste’: ‘Oltre la superficie dei social, la mia parte più intima’’

di Rossella Romano

“TRISTE”, è il titolo del nuovo album di Samuel Heron. Più unico che raro parlare uno stato d’animo socialmente poco “cool”, soprattutto oggi, dove si tende sempre a mostrare solo il bello, solo la parte migliore di noi, solo ciò che gli altri vorrebbero vedere, Nel suo nuovo disco, che esce oggi, venerdì 17 maggio, il rapper, nato e cresciuto a La Spezia, ha deciso di andare oltre e mettersi a nudo, liberandosi da pensieri, maschere ed ansie.

Ho deciso di liberare la parte più intima della mia personalità, mettendo un po’ da parte la mia immagine ludica e scanzonata, che comunque rimane. Avevo bisogno di parlare di questo sentimento, che fa parte dell’essere persone reali, vere. E’ lecito essere tristi anche in un mondo dove un po’ i social e un po’ la società tendono a nascondere certi stati d’animo per mettere in mostra solo la parte bella. Attraverso questo disco mi sono messo per la prima volta veramente a nudo, liberandomi dai pensieri inutili e dalle maschere, mostrando anche il lato più fragile e malinconico della mia personalità. L’esigenza di essere anche questo, di essere triste, si è fatta in me così forte da spingermi a metterlo in bella mostra con il mezzo comunicativo più potente, ovvero la musica”, ci racconta Samuel.

Un disco personale, quello di Samuel, dove non mancano le collaborazioni. Oltre ai featuring con nomi di spicco del suo ambiente, il rap, come Tony Effe della Dark Polo Gang, salta all’occhio Lodo de Lo Stato Sociale: “Tutte le collaborazioni di uesto disco nascono, in primis, da una conoscenza personale. Per uanto riguarda Lodo, ci conoscemmo tempo fa a Milano e rimanemmo in contatto. Avevo un ritornello che mi girava in testa e desideravo una voce maschile. Mi venne in mente lui e lo contattai. E’ stato disponibilissimo. Nonostante Sanremo e l’esposizione mediatica ricevuta dal talent in cui è stato giudice, è rimasto un ragazzo umile, una persona fantastica”, dice l’artista. “ Per ‘Papi Chulo’ con Tony Effe, ho voluto una ‘situa’ hip hop,scanzonata e lui era il più adatto al uale accompagnarmi in questo contesto. ‘Gang Gang’, invece, contiene dei vocal di ‘ Cani Sciolti’, brano culto dei Sangue Misto. Mi sento onorato ad avere avuto il permesso di utilizzarli, oltre alla presenza degli scratch di TY1. ‘Napapijri’ vede come ospiti Wayne Santana e Pyrex, gli altri due membri della Dark Polo Gang, ed è prodotta da Sick Luke, il loro produttore, si rimane sempre nel mio ambito.  Mi sono affidato, inoltre, al team di ITACA, con cui mi trovo sempre benissimo. Ho scritto uesto disco in tre mesi e mezzo, dopo un periodo in cui mi sono sentito bloccato. E un pezzo che scava nel profondo e mi ha permesso di liberarmi è sicuramente Facebook. Uno sfogo, in cui ho scavato nel mio intimo”, racconta Samuel.

La copertina dell’album lo ritrae con una posa da bandito, outfit super colorato ed con in mano una tromba al posto del mitra: “Nell’immaginario gangsta è una posa molto folte, che ho voluto smorzare con degli abiti colorati e una bandana floreale. In mano ho una tromba, che rappresenta la mia arma. La musica. Inoltre amo il suono della tromba e del sax, di cui si riscontrano echi nelle melodie più swing. C’è stata tanta ricerca musicale, mi piace curare tutto nei minimi dettagli”, conclude il rapper.

Dal 19 maggio Samuel Heron sarà impegnato nel “TRISTE INSTORE TOUR” che lo vedrà protagonista nelle principali città italiane per l’atteso incontro con i fan.

Il “TRISTE INSTORE TOUR” partirà domenica 19 maggio con un doppio appuntamento, prima a Varese e poi a Milano, per proseguire lunedì 21 maggio a Torino, martedì 21 maggio a Genova, mercoledì 22 maggio prima a Lucca e poi a Firenze e giovedì 23 maggio a Roma.

Il rapper sarà poi pronto per affrontare una lunga estate di performance dal vivo che, a partire da giugno, lo terranno impegnato nelle principali venue tra prestigiosi festival, club e summer arena.

DOMENICA 19 MAGGIO

VARESE ore 14.00 @ Varese Dischi

MILANO ore 17.00 @ Mondadori Megastore, Via Marghera 28

LUNEDÌ 20 MAGGIO

TORINO ore 17.00 @ Mondadori Bookstore, Via Monte di Pietà

MARTEDÌ 21 MAGGIO

GENOVA ore 17.00 @ Mondadori Bookstore, via xx Settembre27/r

MERCOLEDÌ 22 MAGGIO

LUCCA ore 14.00 @ Sky Stone and Songs, Piazza Napoleone

FIRENZE ore 17.30 @ Galleria del disco

GIOVEDÌ 23 MAGGIO

ROMA ore 14.00 @ Discoteca Laziale



Related Articles

Forest Swords, al via oggi da Bologna il tour italiano. L’intervista.

Forest Swords, al via oggi da Bologna il tour italiano. L’intervista.

Max Pezzali, l’intervista:’Le canzoni devono rimanere attaccate alle persone, non ai momenti’

Max Pezzali, l’intervista:’Le canzoni devono rimanere attaccate alle persone, non ai momenti’

Blackberry Smoke, intervista

I Blackberry Smoke difficilmente riescono a stare con le mani in mano: il nuovo album “Like An Arrow” è uscito

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.