Vinicio Capossela, ‘Ballate per uomini e bestie’: Un cantico contemporaneo per tutte le creature

Vinicio Capossela, ‘Ballate per uomini e bestie’: Un cantico contemporaneo per tutte le creature

Di Rossella Romano

In una cornice incantevolmente sacra come la Chiesa di San Carlo al Lazzaretto a Milano, Viicio Capossela ha presentato la sua ultima fatica in studio: “Ballate per uomini e bestie”.
Undicesimo capitolo nella carriera discografica dell’artista di origini irpine, l’album racchiude quattordici tracce, quattordici liriche che indagano i nostri tempi in chiave allegorica. Un medioevo moderno evocato in quest’opera dalla grandissima forza espressiva: dalle pestilenze del nostro presente travolto dalla corruzione del linguaggio, al neoliberismo, dalla violenza e dal saccheggio della natura. E ancora la sfiducia nella cultura e nel sapere, lo smarrimento del senso del sacro. Un vero e proprio canzoniere, uello di Capossela, in cui viene evocanto un medioevo fantastico ricco di bestie estinte, creature magiche, cavalieri erranti, fate e santi. Un disco profondamente legato alle cronache contemporanee, alla società odierna, a cosa siamo diventati oggi.
Ci sono echi di San Francesco, Keats e Oscar Wilde, a quest’ultimo Capossela è molto legato, tanto da ispirarsi alla celebre “Ballata del carcere di Reading” scritta dall’autore inglese, per comporne una versione personale che ritroviamo nella tracklist del nuovo lavoro.
Uno dei primi brani da cui sono partito per questo nuovo album. Wilde percorre il suo dolore in questo componimento, la sua croce. Lo scrisse dopo la sua esperienza in carcere: abbandona l’edonismo estetico estetismo per abbracciare temi come la morte, la colpa e il dolore“, afferma il cantautore
La forma espressiva scelta da Vinicio per raccontare il suo personale cantico è la ballata,nell’accezione narrativa del termine, che “non è fatta per dire le cose in poco tempo. Mi è sembrata la forma più opportuna per un lavoro di profondità“, dice ancora l’artista.
“Ballate per uomini e bestie” è stato registrato nell’arco di due anni tra Milano, Montecanto (Irpinia) e Sofia (Bulgaria) da Taketo Gohara e Niccolò Fornabaio, e si avvale della collaborazione di musicisti prestigiosi come Alessandro “Asso” Stefana, Raffaele Tiseo, Stefano Nanni, Massimo Zamboni, Teho Teardo, Marc Ribot, Daniele Sepe, Jim White, Georgos Xylouris e l’Orchestra Nazionale della Radio Bulgara.
Mi sono rifugiato in una casa immersa nel nulla. Scrivere è sempre un po’ un momento di purificazione per me“, afferma Capossela.
Un lavoro molto denso, che porta con sè poesia, filosofia e denuzia. Quest’ultima si ritrova assolutamente nel brano “Il povero Cristo“, che” Riprende un episodio evangelico straordinario. Il Cristo si fa uomo. I ‘poveri cristi’ sono tutti coloro che ci passano accanto e non vediamo, non ci accorgiamo della loro presenza”. Il brano è accompagnato da un videoclip girato a Riace e diretto da Daniele Ciprì. Tra i protagonisti della clip anche Enrique Irazoqui: “ha interpretato Cristo ne ‘Il vangelo secondo Matteo’ di Pasolini ed è stato meraviglioso poter avere la sua presenza nel video”, racconta ancora Vinicio.

C’è anche San Francesco D’Assisi in questo album:”‘Perfetta Letizia’ si ispira a un fioretto di San Francesco. La povertà come arricchimento, una lezione straordinaria. Non sono credente ma sono affascinato dal sacro. In tale senso il mio nuovo lavoro è un cantico per tutte le creature ma non in senso cattolico. I soggetti delle scritture hanno delle immagini potenti e assolutamente universali“, afferma il cantautore
Tra le ballate spicca sicuramente “La peste”, che Capossela ha dedicato a Tiziana Cantone, vittima della pestilenza diffusa dal web: “La rete è uno strumento, un veicolo di trasmissione dell pestilenza contemporanea. Non c’è etica, non c’è educazione. Vale tutto. La diffusione di informazione è veloce e capillare come mai prima.Tiziana cantone è stata vittima di uesta pestilenza e uesto brano ne è una riflessione in merito“.

Tra i tanti animali del ‘bestiario’ rappresentato da Capossela, non si possono non menzionare la lumaca: “E’ una canzone che nasce da una telefonata con Vincenzo Mollica. La lumaca offre una grandissima lezione di umiltà: nel farsi piccoli si può accedere al grande”, e La giraffa: “Si tratta di una vicenda realmente accaduta ad Imola. Una giraffa scappò da un circo. Con la sua bellezza attraversa le strade della città, che al suo passaggio diventano ridicole e orrende al confronto. Viene poi colpita da una siringa di pesante narcotico e la sua fuga si arresta, inesorabilmente”, conclude Vinicio.

Subito dopo l’uscita del disco, Capossela è partito per un breve tour instore. Di seguito il calendario degli appuntamenti:

20 maggio, Torino, Feltrinelli (Stazione Porta Nuova ) ore 18:00
21 maggio, Bari, Feltrinelli (Via Melo 119) ore 18:00
22 maggio, Napoli, Feltrinelli (via Santa Caterina a Chiaia, 23) ore 18:00 23 maggio, Roma, Feltrinelli (via Appia Nuova, 427) ore 18:00
24 maggio, Firenze, Feltrinelli (Piazza della Repubblica), ore 18:0

Il tour teatrale di Ballate per uomini e bestie, previsto per l’autunno prossimo, sarà anticipato nei prossimi mesi da una serie di concerti-atti unici concepiti appositamente per luoghi specifici, dando rilievo ai brani e alle tematiche del nuovo album. Di seguito le prime date confermate:

25 maggio Sermoneta (LT) – Castello Caetani – Maggio Sermonetano
A Castello
Info e prevendite: www.maggiosermonetano.org

7 giugno Verona (VR) – Palazzo Giardino Giusti – In occasione del Festival della Bellezza
“Ognuno uccide ciò che ama” – incontro tra Vinicio Capossela e Rita Severi

8 giugno Verona (VR) – Teatro romano – Festival della Bellezza
La Belle Dame Sans Merci e altre paralisi della Bellezza
Ospite d’onore Mario Brunello
Info e prevendite: www.ticketone.it www.geticket.it

15 Giugno Colorno (Parma) – Reggia Ducale di Colorno – Festival della Lentezza
“Ammirare la scia : cosmologia della Lumaca e altre lentezze” – Incontro con Vinicio Capossela

5 luglio Milano (MI) – Piccolo Teatro Strehler – La Milanesiana Festival
Speranze e Pestilenze
Info e prevendite: www.ticketone.it

7 luglio Spoleto (PG) – Piazza Duomo – 62Spoleto Festival dei 2Mondi
CANTATA PER LE CREATURE – Perfetta Letizia e altre Ballate per Uomini e BestieInfo e prevendite: https://ticketitalia.com/-https://www.boxol.it/- www.ticketone.it

8 luglio Pisa (PI) – Piazza dei Cavalieri – Numeri Primi – Pisa Festival
Trionfo della Morte e altre ballate per uomini e bestie
Info e prevendite: www.ticketone.it – www.boxofficetoscana.it

19 luglio Sant’Antioco (SU) – Arena Fenicia – Arena Fenicia Festival
Ballate per Uomini e Bestie
Info e prevendite: http://www.boxofficesardegna.it

21 luglio Riola Sardo (OR) – Parco dei Suoni – Rocce Rosse Blues Festival
Ballate per Uomini e Bestie
Info e prevendite: http://www.boxofficesardegna.it

25 luglio Bellinzona (Svizzera) – Castelgrande di Bellinzona – Castle On Air
Gran Ballo per Uomini e Bestie – Un Invito a Castello
Info e prevendite: www.ticketcorner.ch – www.ticketone.it

6 agosto Massa D’Albe (AQ) – Anfiteatro romano di Alba Fucens – Festiv’Alba
All’alba del mondo – Vinicio Capossela in Ballate per Uomini e Bestie
Info e prevendite: www.diyticket.it

Il tour di Ballate per uomini e bestie, che porterà Capossela ad esibirsi nei più importanti teatri classici, di tradizione ed enti lirici, partirà ad ottobre 2019. Di seguito le prime date confermate:

6 ottobre 2019 – RIMINI – Teatro Galli

7 ottobre 2019 – MILANO – Teatro Arcimboldi

13 ottobre 2019 – BARI – Teatro Petruzzelli

18 ottobre 2019 – MONTECATINI – Teatro Verdi

24 ottobre 2019 – TORINO – Teatro Colosseo

25 ottobre 2019 – BERGAMO – Teatro Creberg

26 ottobre 2019 – VARESE – OpenJob Metis

13 novembre 2019 – GENOVA – Teatro Carlo Felice

17 novembre 2019 – UDINE – Teatro Nuovo Giovanni Da Udine

19 novembre 2019 – BOLOGNA – Teatro Duse

20 novembre 2019 – BOLOGNA – Teatro Duse

22 novembre 2019 – TRENTO – Auditorium S. Chiara

23 novembre 2019 – VICENZA – Teatro Comunale

26 novembre 2019 – BRESCIA – Teatro Grande

29 novembre 2019 – FIRENZE – Teatro Verdi

3 dicembre 2019 – CATANIA – Teatro Metropolitan

5 dicembre 2019 – COSENZA – Teatro Rendano

7 dicembre 2019 – PESCARA – Teatro Massimo

8 dicembre 2019 – ROMA – Sala Santa Cecilia Auditorium Parco della Musica

Questa la tracklist del disco:
1) URO
2) IL POVERO CRISTO
3) LA PESTE
4) DANZA MACABRA
5) IL TESTAMENTO DEL PORCO
6) BALLATA DEL CARCERE DI READING
7) NUOVE TENTAZIONI DI SANT’ANTONIO
8) LA BELLE DAME SANS MERCI
9) PERFETTA LETIZIA
10) I MUSICANTI DI BREMA
11)LOUP GAROU
12) LA GIRAFFA DI IMOLA
13)DI CITTA’ IN CITTA’ ( e porta l’ORSO)
14)LA LUMACA



Related Articles

Intervista a Vincenzo Fasano

Jaymag ha intervistato Gianluca Florulli, in arte Vincenzo Fasano, cantautore rivelazione di questo autunno, in tour in giro per l’Italia

La playlist di Erica Romeo, “In viaggio con Erica” for JAYMAG

La playlist di Erica Romeo, “In viaggio con Erica” for JAYMAG

God’s Own Country – recensione del film

Presentato in anteprima al festival queer di Bergamo Orlando, arriva finalmente anche in Italia, grazie a Fil Rouge Media, l’esordio

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.