Conversazioni su un tram

Conversazioni su un tram

Di Leanò

Sono seduta sul tram con Emma e parlando del più e del meno salta fuori che devo scrivere qualcosa per raccontarmi.

Emma: Potresti raccontare di quella volta in cui hai suonato in una fattoria!

Leanò: Mah, non so… mi sembra un po’ troppo banale, poi passo per la hippie di turno… che poi lo sono, ma vabbè.

E: *sguardo riflessivo*

L: Che poi non so molto parlare di me, nel senso: come faccio a trovare UN evento che riesca davvero a rappresentarmi nella mia interezza ?

E: Ma infatti non è quello che ti hanno chiesto…

L: Giusto. Beh potrei parlare del mio primo concerto, è sempre un po’ emozionante parlare delle “prime volte”. Però aspetta, il mio primo concerto qual è stato? Al Cicco Simonetta? No aspetta, forse c’era pure quello in Stazione Garibaldi…

E: Ma lì suonavi per strada!

L: Vabbè, ma è pur sempre un concerto, forse un po’ diverso ma lo è. A questo punto forse potrei anche parlare del mio primo saggio di chitarra, però forse non me lo ricordo.

E: Ma sei fissata con le prime volte! Alla gente interessa sapere chi sei ora, non chi sei stata.

L: Ammazza che insight. Ecco brava, dovrei mettere anche qualche frase filosofica, quegli slogan un po’ poetici e un po’ no. Brevi, concisi, di impatto. Quelli sì che spaccano.

E: Tipo?

L: Tipo “È perché non osiamo che le cose risultano difficili”. Che si applica un po’ a tutto, un po’ come quando ascolti una canzone e trovi quella frase, quella nota, che può farti sentire meno sola, aiutarti a scoprire nuove cose di te. Anche se magari chi l’ha scritta non intendeva quello che tu hai sentito.

E: È come vivi tu la musica?

L: Sì. Vabbè dai ci penserò più tardi. Oh siamo in Moscova, scendi con me che ti offro un caffè!

E: Daje

 

 


Tags assigned to this article:
editorialeleanò

Related Articles

Far amare tutta la musica a mia figlia

Di: Arvioux Nella nostra società, soprattutto nella cultura di massa, spesso l’individualismo e le personalità vengono omologate ad un unico

La passione come unica ragione

Di: Giorgio Falsaperna (Le Scimmie Astronauta) Alla continua ricerca di sfoghi e alternative che sazino il suo desiderio di avere

Drag Queen

Di: Omake Quando ho saputo della possibilità di scrivere questo editoriale, ho avuto da subito in mente il tema che

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.