Fred De Palma, ‘Uebe’: ‘Un nuovo inizio per la mia musica’

Fred De Palma, ‘Uebe’: ‘Un nuovo inizio per la mia musica’

Di Rossella Romano

“Uebe” è il titolo del nuovo disco di Fred De Palma, in uscita oggi, 13 settembre
Il singolo “Una volta ancora”, che vede la partecipazione di Ana Mena, è in cima alle principali chart italiane: Spotify, iTunes e Shazam, oltre ad essere stato certificato doppio disco di platino, ad essere primo da cinque settimane primo nella classifica Fimi/GFK ed aver ottenuto 55 milioni di visualizzazioni su Youtube.
Un’estate caldissima per De Palma, che non terminerà con i primi freddi autunnali: arrivano dodici tracce tra singoli di grande successo e nuovi brani con featuring importanti, atmosfere latin, ma non solo.

“Penso che di ‘Una volta ancora’ abbia colpito l’unicità. Un brano che ha avuto un effetto novità con le sue sonorità reggaeton/bachata. Gli ascoltatori lo hanno premiato con una fruizione repentina sulle varie piattaforme. Il pezzo, così, è diventato virale: partito come una delle canzoni dell’estate è stato decretato il più ascoltato di questa stagione. Credo anche che l’aver realizzato lo scorso anno un singolo con Ana Mena, che è stata una hit, abbia creato un precedente e incuriosito in merito alla nuova collaborazione”, racconta l’artista in conferenza stampa
Penso che l’album incarni perfettamente il singolo di quest’estate”, continua Fred, “La cosa che mi piace di più di questo disco è la coerenza: ‘Una volta ancora’ non è un capitolo a sé ma l’inizio di un percorso, l’inizio di una storia. In qualsiasi modo vada questo disco è un momento importante per me: ho fatto la scelta di fare questa cosa, di farla nel mio modo, in toto. Buttarmici dentro. L’aspettativa vera che ho su questo album è che mi identifichi, vorrei che chi lo ascolta dicesse: ‘questo è Fred’. Una cosa che negli anni ho sempre frammentato. Ho spaziato molto nei miei dischi: rap, pop. Il mio pubblico fino ad ora è sempre stato composto di persone che hanno apprezzato cose diverse di me. Adesso, chi si appassionerà a questo album non avrà cose che gli piacciono di più o di meno, ma o lo apprezzerà in tutto e per tutto o non gli piacerà”.
Parlando di percorso, a che punto è Fred In questo momento della sua carriera? “Sincero? In realtà, è assurdo da dire, mi sento un po’ all’inizio. Quando cambi ed hai un’evoluzione credo che si azzeri tutto. Penso che molti dei miei nuovi fan non sappiano bene da dove arrivo e molti che c’erano prima, ora non ci sono più. Il ricambio generazionale, della musica, penso vada molto a colpire i fan. Credo di essere all’inizio di questa nuova identità musicale, se vogliamo chiamarla così, anche se chi ascolterà il mio disco e ha ascoltato anche i lavori precedenti, ritroverà quella matrice di scrittura che c’è stata anche negli altri album”, racconta De Palma.

E sul reggaeton: “Credo che in Italia il reggaton, per come è stato conosciuto sino ad ora, sia prettamente un genere stagionale per il semplice fatto che è stato stereotipato in questo modo da noi. Se guardiamo all’estero, ogni mese escono pezzi di questo genere. Credo sia una metamorfosi che presto possa esserci anche in Italia. Mi auguro che sia un passaggio, l’estate, che presto sparirà. C’è anche il pensiero comune che il reggaeton racconti solo il divertimento e la spensieratezza ma non è così, basta vedere artisti come Ozuna, i cui pezzi racchiudono testi profondi accompagnati da questo sound. Ritengo che sia molto importante che la musica sia personale. Per quanto riguarda me, per imparare a fare questo genere ho realizzato dei brani che si ispirano a dei pezzi esistenti. Credo che sia un passaggio obbligatorio. Come se fosse un tributo. Ho fatto un pezzo che si intitola ‘Dio benedica il reggaeton’ con Baby K, è una frase di J.Balvin. Mi piaceva far capire da dove attingo la mia ispirazione. Oppure ‘Sincera’ brano molto intimo, prende ispirazione da ‘Reggaton lento’ dei CNCO, mi è piaciuto talmente tanto che ho voluto ricrearne l’atmosfera”, afferma il cantante.

Ci sarà un nuovo singolo tratto dal disco”, continua Fed, “Spero di partire presto anche per un tour. In estate ho realizzato oltre 60 showcase, ma si trattava di djset e non di live. Spero che il disco mi possa aprire le porte a una serie di concerti, con uno show vero e proprio. Il mondo del live va coltivato ed affrontato con una mentalità di crescita”, conclude l’artista.

Fred De Palma incontrerà i fan nel suo instore tour proprio a partire da oggi. Queste le date degli appuntamenti:

Venerdì 13/9 TORINO ore 18:00 Feltrinelli Stazione Porta Nuova

Sabato 14/9 BRESCIA ore 15:00 Feltrinelli, Corso Zanardelli 3

Sabato 14/9 STEZZANO (BG) ore 18:00 Mediaworld, Le Due Torri Via Guzzanica 62/64

Domenica 15/9 BOLOGNA ore 14:00 Feltrinelli, Piazza Ravegnana

Lunedì 16/9 SALERNO ore 15:00 Feltrinelli, Corso Vittorio Emanuele

Lunedì 16/9 NAPOLI ore 18:00 Feltrinelli stazione Porta Garibaldi

Martedì 17/9 FROSINONE ore 15:00 Mondadori Bookstore, Via Aldo Moro 223

Martedì 17/9 ROMA ore 18:00 Discoteca Laziale, Via Giovanni Giolitti 263

Mercoledì 18/9 MILANO ore 18:00 Mondadori, Piazza Duomo 1

Giovedì 19/9 COMO ore 15:00 Frigerio Dischi Via Giuseppe Garibaldi 38

Giovedì 19/9 VARESE ore 18:00 Varese Dischi, Galleria Manzoni, Via Alessandro Manzoni 3

Venerdì 20/9 ANDRIA ore 15:00 Mondadori Bookstore, Corso Cavour 132

Venerdì 20/9 BRINDISI ore 18:00 Feltrinelli, Corso Umberto I 113

Sabato 21/9 LUCCA ore 15:00 Sky Stone & Songs, Piazza Napoleone 22

Sabato 21/9 FIRENZE ore 18:00 Galleria del Disco, Piazza della Stazione

Di seguito la track list di UEBE:

1. Fatti così (intro)

2. Il tuo profumo feat. Sofia Reyes

3. Bahamas feat. Emis Killa

4. Una volta ancora feat. Ana Mena

5. Mano x mano

6. Uebe feat. Boro Boro

7. Sincera

8. Sku Sku feat. Shade

9. D’estate non vale feat. Ana Mena

10. Dio benedica il reggaeton feat. Baby K

11. Non dirmi che ti manco (outro)

12. Se iluminaba Fred De Palma & Ana Mena


Tags assigned to this article:
disco nuovoFred De PalmaintervistaUebe

Related Articles

Giuliano Dottori, l’intervista

“L’Arte Della Guerra Vol.2” è il nuovo lavoro di Giuliano Dottori, noto come chitarrista degli Amor Fou ma con una

Quincy Jones: lo abbiamo incontrato

Di: Cristiana D’Anna  LA 45esima edizione di Umbria Jazz (Perugia 16-22 luglio), si avvale quest’anno della prestigiosa presenza della leggenda

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.