L’amore brucia come zolfo: la disperata bellezza della vita

L’amore brucia come zolfo: la disperata bellezza della vita

Titolo: L’amore brucia come zolfo
Autore: Lucia Maria Collerone
Genere: Romanzo storico/di formazione
Casa Editrice: WriteUp Site
Collana: #partenogenesi
Pagine: 208
Codice ISBN: 978-88-85629-36-3

A cura di Arianna Mangellotti

Lucia Maria Collerone presenta L’amore brucia come zolfo, un romanzo struggente, una storia d’amore e di perdite. Tratta da una vicenda realmente accaduta, l’opera è ambientata nella Sicilia di fine ottocento, e copre un arco narrativo che permette al lettore di seguire l’infanzia e la crescita, fino alla maturità, della protagonista Cecilia. La Sicilia dipinta dalla Collerone è quella delle miniere di zolfo, delle folle di disperati che ogni giorno si calavano in quei luoghi mefitici nella speranza di mantenere dignitosamente le loro famiglie. Ma è anche la Sicilia dei padroni delle miniere, delle famiglie nobili che vivevano a due passi dagli indigenti senza essere toccati dalla loro malasorte. Nel romanzo accade invece un fatto improbabile: nobiltà e miseria si intrecciano in una intensa quanto drammatica storia d’amore tra una povera orfana di un minatore e un giovane appartenente alle classi agiate. Un incontro che non può che scuotere la stessa terra che calpestano, un rapporto osteggiato dal destino, marchiato dal dolore ancor prima di nascere. Cecilia e il Barone Ferdinando sono due amanti segnati dalle stelle, come lo sono stati Romeo e Giulietta, o Tristano e Isotta. Due mondi inconciliabili che nell’unirsi per amore generano inconsapevolmente sofferenza e rimpianti. Cecilia e Ferdinando sono due protagonisti tragici, che condividono un sentimento forte e intenso, che lottano finché ne hanno le forze, finché il loro legame non diventa una prigione dorata che all’inizio custodisce ma in seguito opprime: “Si addormentarono così, l’uno tra le braccia dell’altra, sfiniti dalla vita che cercava di perderli, ma che li trovava ogni volta più forti e uniti”. L’autrice descrive con sensibilità e delicatezza la vita di Cecilia, la sua difficile infanzia, gli anni della gioventù carichi di speranze e di desideri; mostra quanto coraggio può risiedere anche in una piccola ma ardente fiamma, dai folti capelli rossi, dallo sguardo fiero e indomito. Ma nessun fuoco può bruciare in eterno. La città di Caltanissetta, con le sue palesi e tragiche contraddizioni, è lo scenario ideale per ospitare una storia che viene rischiarata dalla luce più intensa, per poi essere ombreggiata dalle nubi più oscure. I nobili dalle bianche mani e dai vestiti lindi si contrappongono cromaticamente ai minatori con i loro corpi anneriti e le vesti logore, e così anche il destino di Cecilia mostra il suo lato più benevolo e luminoso prima di seppellire la donna in un oscuro tormento senza fine, in cui non rimane che chiudersi in una lucida, ovattata follia.

Contatti

HOME

Lucia Maria Collerone


https://www.instagram.com/luciamariacollerone/
https://www.facebook.com/luciamariacolleroneofficial/
https://www.youtube.com/channel/UCAS26LkCf1BNjrdAxUzTAag
http://www.writeupsite.com/
https://www.youtube.com/watch?v=YrBElPzh1AA

L’amore brucia come zolfo


Tags assigned to this article:
librirecensione

Related Articles

Phil Campbell, arriva un libro di aneddoti sui Motörhead

Phil Campbell, arriva un libro di aneddoti sui Motörhead

Lady Gaga, ecco il video di ‘Perfect Illusion’

Lady Gaga, ecco il video di ‘Perfect Illusion’

M¥SS KETA, il 19 aprile realease party ai Magazzini Generali di Milano

M¥SS KETA, il 19 aprile realease party ai Magazzini Generali di Milano

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.